Piazza Cambiaghi, la chiusura del parcheggio "non dipende dal comune"

Sulla vicenda è intervenuto l'assessore al Territorio Claudio Colombo

La decisione di chiudere il parcheggio di piazza Cambiaghi non dipende dal comune.

Con una nota il municipio ha replicato all'appello lanciato nei giorni scorsi dalla consigliera comunale Martina Sassoli di Forza Italia che aveva manifestato la volontà di lanciare una raccolta firme per chiedere una riqualificazione dell'area e opporsi alla chiusura del parcheggio per non lasciare la piazza in balia dell'abbandono e del degrado.

“L’area di piazza Cambiaghi è oggetto di una convenzione risalente agli anni '90, non ancora pienamente attuata: appena risolto questo problema il Comune, potendo disporne pienamente, procederà alla sua completa riqualificazione" spiega l'assessore Claudio Colombo. "Per quel che riguarda la sosta, la società Edilcentro ha concordato nel 2006, su richiesta dell’amministrazione Faglia, l’uso temporaneo dell’area, derogando all’accordo che prevede che possano svolgersi esclusivamente mercato, eventi e manifestazioni. Il motivo della deroga era legato alla necessità di posti auto in attesa della realizzazione del parcheggio di piazza Trento e Trieste. Proseguire o meno con il parcheggio di superficie non dipende quindi dal Comune: appelli e petizioni andrebbero indirizzati ad altri, non certo all’amministrazione comunale" continua l'assessore al Territorio.

“Dopo anni durante i quali la situazione si è sempre più intricata - prosegue Colombo -, questa amministrazione sta lavorando alla risoluzione del problema, anche grazie al lavoro svolto dagli assessori Confalonieri e Marrazzo. Il progetto per la creazione delle sedi istituzionali e del parcheggio sotterraneo e l’accordo conseguente tra la proprietà e l’amministrazione comunale risale al 1988. Subito dopo sono emerse divergenze che a fatica stiamo finalmente risolvendo, dopo che nessuno per anni se ne è occupato".

"Negli scorsi mesi - ha concluso l’assessore - la società Edilcentro ha completato i lavori che consentono l’utilizzo del parcheggio interrato, dove sono disponibili 400 posti auto, senza limiti di orario e con le stesse tariffe”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento