Civati conferma la candidatura: "No a B, io segretario, Renzi premier"

Questa la squadra del monzese, che piace anche a Vittorio Feltri. L'occasione per parlare di futuro nel Pd gliel'ha offerta Daria Bignardi.

Feltri e Bignardi: sullo sfondo, Pippo Civati

MONZA - L'esordio è stato fulminante."Eravamo così certi di vincere che ci siamo fatti rimontare da Berlusconi". Parole e musica di Pippo Civati, neodeputato volato dal Pirellone a Roma con biglietto di sola andata. Leggi: per restarci. Alla fine, la domanda è arrivata: "Si era proposto come segretario del PD prima delle elezioni, è ancora disposto a candidarsi?". "Si". Bersani è  avvisato.

DALLA BIGNARDI -  Il monzese mercoledì sera è stato ospite della trasmissione di Daria Bignardi "Le invasioni Barbariche"  assieme a Vittorio Feltri. Tra una battuta e l'altra sulla congiuntura politica, e nonostante l'endorsement  nelle primarie proprio a favore del segretario ("C'erano alcuni punti nella proposta politica di Matteo che non mi convincevano"), Civati è tornato rottamatore a tutti gli effetti.  E ha attaccato il partito, compresa la proposta di D'Alema - giudicata "affascinante" da Feltri - di provare a instaurare un dialogo con la destra.  Senza Berlusconi, ça va sans dire.  No deciso del monzese, che sul proprio blog ha precisato il concetto: "In Italia la destra è Berlusconi".

IL PREMIER - E il premier? Naturalmente, Renzi. Su questo anche Civati si è detto d'accordo, con sano realismo. "Matteo è sicuramente contemporaneo - ammette - anche se non mi convincono alcune somiglianze della sua proposta con l'Agenda Monti". Insomma, promosso con riserva. Civati e Renzi, due giovani d'assalto per prendersi il Pd. Sperando che, una volta fatti fuori i "vecchi", non comincino a farsi la guerra tra loro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento