Ceriano Laghetto "roccaforte" del Carroccio in Brianza: è il comune con più iscritti

Sono 167 i tesserati della Lega nel comune brianzolo. "Siamo orgogliosi di questo ottimo risultato. Siamo la sezione di un piccolo Comune ma il lavoro capillare sul territorio paga e questi dati lo dimostrano" ha detto il Segretario di Sezione Daniel Micheli

Un comune piccolo dove però la Lega Nord è riuscita a ottenere un grande risultato. E' Ceriano Laghetto, secondo i dati diffusi dalla sezione stessa, il comune brianzolo con più iscritti di tutta la provincia di Monza e della Brianza.

Il 2016 si è onfatti concluso con un nuovo record di iscritti in qualità di “sostenitori” della sezione della Lega Nord di Ceriano Laghetto: 167 persone a cui vanno poi aggiunti i numerosi “militanti” che da anni sono in prima linea per il Carroccio.

"Questo traguardo pone la sezione leghista cerianese al primo posto assoluto per numero di soci sostenitori dell'intera Provincia di Monza e della Brianza, superando anche il capoluogo Monza e le altre principali città briantee" spiegano dalla sezione.

“Siamo orgogliosi di questo ottimo risultato. Siamo la sezione di un piccolo Comune ma il lavoro capillare sul territorio paga e questi dati lo dimostrano. Il nostro punto di forza è la presenza quotidiana sul territorio, a sostegno della Lega Nord e delle sue battaglie storiche e a supporto dell'Amministrazione comunale il cui ottimo lavoro è un fiore all'occhiello per la Lombardia" ha commentato il Segretario di Sezione Daniel Micheli.

“L'obiettivo per il 2017 è continuare a crescere” ha aggiunto Claudio Brenna, membro del direttivo di Sezione e responsabile del tesseramento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento