Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Ludopatia e gioco d'azzardo: primo sì dalla regione

Giovedì mattina approvata in commissione la proposta di provvedimento contro il gioco d'azzardo. Il 15 ottobre il voto definitivo

Primo sì in regione sulla legge contro il gioco d’azzardo e la ludopatia.

E' stato infatti approvato giovedì mattina all’unanimità il progetto di legge sul tema, depositato in commissione dai gruppi consigliari di Fratelli d’Italia, Lega Nord e PD.

Si tratta di undici articoli per il contrasto al gioco d’azzardo patologico e per l’assistenza ai giocatori dipendenti. Tra le novità più significative c’è l'attivazione di un numero verde per segnalazioni e richieste di aiuto, la realizzazione di un marchio regionale “no slot”, il divieto di pubblicizzare il gioco d’azzardo sui mezzi pubblici, corsi di formazione obbligatori per i gestori di sale slot-machine e la distanza minima di 500 metri dai luoghi sensibili come scuole e oratori.

“La Lombardia ha avuto il coraggio che è mancato allo Stato” ha commentato il presidente della commissione che si è occupata del provvedimento, Angelo Ciocca.

Per l’approvazione definitiva della legge bisognerà aspettare il 15 ottobre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ludopatia e gioco d'azzardo: primo sì dalla regione

MonzaToday è in caricamento