Defiscalizzazione per l'Autodromo, la Lega chiede un intervento

"Manca una reale volontà politica di salvare il tempio della velocità monzese" ha dichiarato il segretario cittadino del Carroccio, Federico Arena

“Il fatto che tale proposta non venga accolta è chiaro indice che manca una reale volontà politica di salvare il tempio della velocità monzese: tra promesse non mantenute, emendamenti respinti e prese in giro, a rimetterci saranno i cittadini monzesi".

Così Federico Arena, segretario monzese della Lega Nord, ha commentato l'ennesima fumata nera sull'accogliemento da parte del governo Renzi della richiesta avanzata da Regione Lombardia per la defiscalizzazione dell'entrata nel comparto societario del Parco e dell'Autodromo dell'ente.

La questione, ormai nota, era approdata nuovamente tra i banchi del consiglio comunale lunedì sera, quando la consigliera Martina Sassoli, Forza Italia, aveva sollecitato il sindaco Scanagatti a una più decisa presa di posizione nell'interesse della causa.

A puntare il dito contro il primo cittadino monzese, che ha già ribadito come l'impegno e la volontà non manchino e come si stia lavorando su più fronti per sollecitare il governo, è stata anche la Lega Nord. 

"L’accusa, mossa dal PD, relativamente all’inammissibilità degli emendamenti presentati dalla Lega non regge per diversi motivi – spiega Arena- come prima cosa va ricordato che la richiesta, avanzata da Grimoldi, relativa alla defiscalizzazione fu respinta anche in occasione della legge di Stabilità che era invece perfettamente attinente".

Il Carroccio chiede anche risposte per le promesse disattese da diversi rappresentanti istituzionali in visita sul territorio: "da quello del relatore di maggioranza al Decreto “mille proroghe”, impegnatosi a riformulare l’“emendamento Grimoldi” mantenendo le stesse finalità poste dal leghista, a quelli presi, in occasione di un convegno in Villa Reale, dal Ministro Poletti".

"Da ultimo – ha aggiunto Arena- vorrei ricordare che questo Governo ha stanziato 130 milioni di euro, per rifinanziare l’operazione Mare Nostrum, all’interno del decreto sugli stadi e che è stato addirittura richiamato dal Presidente della Repubblica per i numerosi Decreti cosiddetti “omnibus”, sostenere dunque che gli emendamenti presentati da Grimoldi non fossero attinenti ai Decreti in discussione è chiaramente una scusa anche perchè, in presenza di una reale volontà, un Governo potrebbe promuovere un atto del genere con estrema semplicità e rapidità, anche con un Decreto ad hoc per esempio. Da monzese non posso che dirmi fortemente preoccupato".

A fine gennaio i consiglieri della Lega Nord Simone Villa e Alberto Mariani avevano presentato in consiglio comunale una mozione urgente con oggetto "Intervento per sensibilizzare il governo sul Gran Premio di Formula Uno e sull'Autodromo Nazionale di Monza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con il testo si invitava l'amministrazione "a intraprendere immediatamente ogni azione politica utile a sensibilizzare il Governo, anche condividendola con Regione Lombardia e la Provincia di Monza e della Brianza, per ottenere subito la defiscalizzazione" e "a richiedere, unitamente con Regione e Provincia, un incontro urgente con il Presidente del Consiglio dei Ministri, prima di maggio 2015, data in cui vi sarà l'incontro con i vertici FOA". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, impennata di contagi in un giorno in Brianza: i numeri a Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento