Desio, istituito il registro comunale per il "Testamento biologico"

Approvato durante l'ultimo consiglio comunale il registro che permette ai cittadini di dare indicazioni sulla scelta delle cure a cui essere sottoposti in caso di perdita permanente della coscienza

"Dopo il conferimento della cittadinanza onoraria ai bambini stranieri nati in Italia e residenti a Desio, la nostra città raggiunge un altro importante traguardo sul tema dei diritti civili".

Ha commentato così Jenny Arienti, consigliera comunale del Partito Democratico a Desio l'approvazione durante l'ultima seduta del consiglio del registro per il "Testamento Biologico".

L'approvazione di un registro che permette ai cittadini di dare indicazioni sulla scelta delle cure a cui essere sottoposti in caso di perdita permanente della coscienza è avvenuto in seguito a un lungo confronto con tutte le forze politiche presenti in aula.

Attraverso questo strumento sarà possibile per i cittadini dare indicazioni in merito alla volontà in materia di donazione degli organi, cremazione e rito funebre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In concreto, il Comune si farà carico di custodire la busta chiusa contente le dichiarazioni del testatore, il quale in ogni momento potrà revocarle o modificarle" spiega ancora Jenny Arienti "Un servizio, oltre che un diritto, che viene garantito gratuitamente dal nostro Comune a tutti i cittadini che abbiano il desiderio di esprimersi in tal senso. Questo per noi rappresenta la difesa di una libertà fondamentale e del principio di autodeterminazione dell’individuo sanciti dalla Costituzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento