Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Carugo (Ncd) lascia la regione per l'università: subentra Romeo (Fi)

Il primo dei non eletti nel 2013 per il Pdl a Monza, l'ex sindaco di Limbiate, è rimasto fedele a Forza Italia. Che ora cresce a 11 consiglieri regionali

Stefano Carugo, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, sta per dimettersi: di professione cardiologo, ha vinto un concorso per insegnare in un istituto universitario di specializzazione, legato all'università Cattolica. L'addio di Carugo "rimescola" i numeri in maggioranza, perché a sostituirlo sarà Antonio Romeo, ex sindaco di Limbiate, primo non eletto della lista del Popolo della Libertà nel collegio brianzolo alle elezioni regionali del 2013. Mentre però Carugo era poi passato a Ncd, Romeo è rimasto 'fedele' a Forza Italia. 

Questo significa che, con il subentro, Ncd avrà 8 consiglieri e Forza Italia 11, mentre ora il rapporto è 9-10. Difficile prevedere se questo avvicendamento avrà effetti sull'importantissima partita in atto: quella per aggiudicarsi la "maxi delega" che unisce sanità e welfare, dopo la riforma sanitaria e il conseguente "passo avanti" di Roberto Maroni, che ha tolto la delega a Mario Mantovani.

Per Romeo non si tratta della prima volta: nel 2012 era già subentrato in consiglio regionale, come primo dei non eletti del Pdl, ma in quel caso per sostituire Massimo Ponzoni, sospeso dalla carica in seguito ad una inchiesta giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carugo (Ncd) lascia la regione per l'università: subentra Romeo (Fi)

MonzaToday è in caricamento