Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

"Vietare anche a Monza l'ingresso negli uffici comunali con il burqa e il volto coperto"

La Lega Nord annuncia a breve la presentazione di una mozione. La richiesta del segretario cittadino del Carroccio Federico Arena

Non solo le sedi e gli uffici regionali. La Lega Nord a Monza, prendendo a modello quanto fatto da Regione Lombardia, vuole applicare il divieto di presentarsi a volto coperto, con casco o burqa anche negli uffici comunali del capoluogo brianzolo.

A puntare l'attenzione sull'importanza di tutelare la sicurezza e la riconoscibilità della persona anche a Monza è il segretario cittadino del Carroccio, Federico Arena, che ha anche annunciato l'imminente presentazione di una mozione che impegni la giunta a emettere un provvedimento che emuli quello regionale.

“Vogliamo che anche a Monza venga subito seguito il buon esempio dato da Regione Lombardia e che nei regolamenti venga previsto in modo specifico il divieto di entrare a volto coperto in tutti gli uffici comunali, vietando l’ingresso a chiunque indossi qualsiasi oggetto che impedisca la riconoscibilità della persona: dunque non solo casco e passamontagna ma anche burqa e niqab" ha spiegato Federico Arena. "Chiediamo semplicemente regole chiare e valide per tutti, sarebbe un provvedimento di buon senso nell’interesse di tutti i monzesi e soprattutto della loro sicurezza” ha concluso il segretario cittadino. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vietare anche a Monza l'ingresso negli uffici comunali con il burqa e il volto coperto"

MonzaToday è in caricamento