Monzesi alle urne domenica: come si vota

I candidati sindaci a Monza sono sette. Le istruzioni per il voto

Domenica 11 giugno a Monza i cittadini sono chiamati alle urne per votare per l'elezione del sindaco e per il rinnovo del consiglio comunale. Insieme al capoluogo brianzolo si vota anche a Cesano Maderno, Carnate, Lissone, Lentate sul Seveso, Lesmo, Sulbiate e Meda. 

QUI I CANDIDATI E LE LISTE

QUANDO SI VOTA - I seggie elettorali saranno aperti dalle ore 7.00 alle ore 23.00, con eventuale turno di ballottaggio il 25 giugno. Immediatamente dopo la chiusura delle operazioni di voto si procederà allo scrutinio.

COME SI VOTA - Sulla scheda sono riportati i nominativi dei candidati alla carica di Sindaco e, a fianco di ciascuno, il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano. Il cittadino può esprimere il proprio voto in diversi modi:

  1. tracciando un segno solo sul simbolo di una lista. In questo modo il voto è assegnato alla lista scelta e al candidato Sindaco collegato.
  2. tracciando un segno solo sul nome e cognome del candidato Sindaco preferito e non scegliendo alcuna lista. Il voto è attribuito solo al candidato Sindaco prescelto.
  3. tracciando un segno sul nome e cognome del candidato Sindaco preferito e un segno sul simbolo di una lista ad esso collegata. Il voto si intende attribuito al candidato alla carica di Sindaco e alla lista collegata.
  4. tracciando un segno sul nome di un candidato Sindaco ed un altro segno sul simbolo di una lista non collegata al Sindaco votato. In questo modo si ottiene il cosiddetto "voto disgiunto" che viene attribuito al candidato Sindaco prescelto ed alla lista votata.scheda-2

Si possono esprimere preferenze solo per i candidati alla carica di consigliere, indicando al massimo due preferenze. L’elettore deve scrivere il nome e cognome del candidato consigliere scelto nelle apposite righe a fianco al simbolo della lista di appartenenza. Se si esprimono due preferenze, i candidati consiglieri scelti devono appartenere alla stessa lista, ma essere di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Nei Comuni con più di 15.000 abitanti è eletto Sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno).Qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votaredomenica 25 giugno per il turno di ballottaggio: i cittadini saranno dunque chiamati a scegliere tra i due candidati che al primo turno hanno ottenuto il maggior numero di voti. Al secondo turno viene eletto Sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.

COSA SERVE PER VOTARE - Per votare bisogna presentarsi al seggio di appartenenza (indicato sulla tessera elettorale) insieme alla tessera elettorale e a un documento di riconoscimento. Sono considerati documenti validi per il riconoscimento dell'identità tutti i documenti muniti di fotografia rilasciati da una Pubblica Amministrazione (carta d’identità, passaporto, patente di guida, ecc.). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento