rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Elezioni comunali 2022

Quello che i monzesi vogliono chiedere ai candidati sindaci

Sei le domande che la nostra redazione ha inviato ai nove candidati alla poltrona di sindaco di Monza

Il 12 giugno si avvicina. Poco più di due settimane e i monzesi saranno chiamati alle urne per scegliere il loro sindaco. La campagna elettorale entra così nel vivo: 9 i candidati alla poltrona di primo cittadino: 8 uomini e una donna.

Alcuni già navigati della politica: il sindaco uscente Dario Allevi che con la sua coalizione di centro destra (Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia e Noi con Dario Allevi)  tenta così di sfatare la "maledizione" monzese che ad oggi non hai visto un candidato bissare la rielezione e Paolo Pilotto una lunga carriera in consiglio comunale e provinciale e che è sostenuto da un'ampia coalizione di centrosinistra (Pd, Azione Calenda, Italia Viva, MonzAttiva, Possibile, Lab Monza, Psi, Europa Verde). Ma in campo scenderanno anche Paolo Piffer (Civicamente) lunga esperienza in consiglio comunale nei banchi dell'opposizione; Alberto Mariani (Grande Nord) che dopo trent'anni di militanza nel Carroccio con il quale era entrato in consiglio comunale nel 2018 ha abbandonato. Nuovi invece all'aula e alla politica monzese Sandro Belli (Popolo della Famiglia e Ancora), Carlo Chierico (Lista civica Monza Unita); Daniela Brambilla (Italexit), Ambrogio Moccia (Movimento Moccia per Monza) con una parentesi politica in consiglio comunale una ventina di anni fa, e Michele Anastasia (3V). 

Ai candidati abbiamo presento sei quesiti che affrontano i temi più cari ai monzesi: sicurezza, metropolitana, raccolta differenziata, Villa Reale e Parco, commercio di vicinato, ambiente e tutela degli animali. Da ciascuno vorremmo sapere che cosa realizzerà nei primi 100 giorni del suo mandato e il suo grande sogno per Monza.

Ecco che cosa abbiamo chiesto: 

- Monza, come tutte le grandi città, soffre del problema della microcriminalità e dello spaccio.  Protagonisti sempre più spesso giovanissimi organizzati in baby gang. Come rendere Monza una città più sicura?

- Con la riorganizzazione della raccolta differenziata ad oggi è ancora lampante che sono necessari alcuni accorgimenti.  Sono ancora tante le lamentele in merito agli orari di ritiro, alla prolungata esposizione dei rifiuti in strada e al sacco rosso troppo grande. Come intende risolvere il problema?

- La metropolitana a Monza finalmente arriverà: sia la M1 sia la M5. Come cambierà la città? Ma i  cantieri porteranno grandi disagi ai  residenti e ai commercianti. Memore di quanto accaduto durante il cantiere del tunnel di Viale Lombardia come intende salvaguardare cittadini e commercianti, questi ultimi che rischiano serie ripercussioni dopo aver già subito i danni della pandemia?

- Villa Reale e Parco di Monza: due gioielli che possono diventare attrattivi. Qual è il suo progetto di rilancio della Reggia e del Parco: aperti anche ai grandi eventi (sia concerti sia feste private), o solo attività “minori” ma per tutti.

- Ambientalisti e animalisti sono due bacini di elettorato molto sensibili e importanti. Quali sono i suoi impegni a difesa dell’ambiente e degli animali a Monza?

- Il primo obiettivo da realizzare entro i 100 giorni dalla sua elezione e il suo grande sogno per Monza che vorrebbe veder trasformato in progetto.

Le risposte verranno pubblicate non appena perveranno alla nostra redazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quello che i monzesi vogliono chiedere ai candidati sindaci

MonzaToday è in caricamento