Giovedì, 28 Ottobre 2021
Elezioni Comunali 2012

Monza, elezioni comunali 2012: Cicciolina non si presenta

Dopo essersi guadagnata pubblicità gratuita con un battage mediatico da manuale, la pornostar non si è vista questa mattina in Comune. Irreperibile anche al telefono: chissà se la prossima volta qualcuno ci cascherà


MONZA -  “Voglio diventare sindaco di Monza”. Aveva annunciato in questo modo la sua candidatura alle elezioni amministrative Ilona Staller, ai più conosciuta con il nome d’arte da attrice “Cicciolina”. Ma di questa campagna elettorale pare proprio che l’ex diva di film pornografici si sia stancata presto. Già perché in Comune alle 12 di oggi, termine ultimo della presentazione delle liste politiche che correranno per conquistare l’ambito ruolo di primo cittadino monzese, della signora Staller e della sua lista DNA (Democrazia Natura e Amore)non si è vista nemmeno l’ombra. Lei assente e lista non presentata.

La Staller, ex deputata radicale, si era già fatta conoscere dal mondo della politica monzese per la sua candidatura alle elezioni comunali del 2002. Durante i mesi scorsi poi si era riproposta per portare avanti l'“antico progetto”, come lo aveva in passato definito, relativo alla città di Monza. Nel programma di questo partito definito da lei stessa “ottimista-futurista” erano dunque state inserite una serie di idee per rendere Monza più vivibile, divertente e soprattutto - parole sue -  eccitante e moderna.

Se la signora Staller fosse riuscita ad arrivare alla poltrona di sindaco, la Villa Reale si sarebbe potuta trasformare in un casinò, mentre il Parco annesso sarebbe diventato un immenso Luna Park, con tanto di venditori di pop-corn e musica allegra. Tutte idee che l’ex pornostar sembrerebbe però aver abbandonato.


Perchè? Spiegazioni non pervenute. La sognante candidata sindaco non ha voluto dare una smentita ufficiale. L’intera operazione ha assunto quindi sapore di una trovata mediatica - di risonanza mondiale, per giunta -  per risollevare il mercato dei dvd messo in crisi da Internet. A diversi mesi dal compimento dai 60 anni e dall’arrivo  conseguente di una bella pensione da 3mila euro al mese come parlamentare. Va detto a onor del vero che Cicciolina non è stata l'unica ad abbandonare l'agone. La collega Milly D'Abbraccio, al secolo Emilia Cucciniello, aveva infatti già mollato la presa nelle scorse settimane per candidarsi a Torre del Greco, in Campania: dopo pochi giorni, ha rinunciato anche lì.

ULTIM'ORA ANSA ore 16.22:

Ilona Staller, abbandonato il progetto politico delle amministrative di Monza, si candiderà alle politiche del prossimo anno. DNA - Democrazia Natura Amore è il nome del partito popolare che avrebbero dovuto portare a Monza i suoi fondatori e leader, Cicciolina, già deputato radicale, e l'Avvocato Luca Di Carlo, che ha difeso, tra gli altri, Michael Jackson e meglio conosciuto come "l'Avvocato del diavolo". Anche alla luce delle numerose richieste di adesione il Movimento ha deciso per le elezioni politiche del 2013. Nel programma politico è previsto il superamento della crisi economica attraverso misure per favorire l'occupazione, soprattutto giovanile; drastico taglio alle spese della politica e degli stipendi d'oro; creazione di nuovi posti di lavoro mediante la realizzazione di strutture a forte vocazione turistica, commerciale e giovanile.
(ANSA)

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, elezioni comunali 2012: Cicciolina non si presenta

MonzaToday è in caricamento