Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Elezioni Vimercate

Elezioni a Vimercate, ballottaggio tra Francesco Cereda e Giovanni Sala

Si torna a votare domenica 17 e lunedì 18 ottobre

A Vimercate è ballottaggio. I cittadini torneranno a votare domenica 17 e lunedì 18 ottobre per scegliere chi tra i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti guiderà il comune brianzolo. A sfidarsi saranno il candidato del centrosinistra Francesco Cereda, 34 anni, che ha ottenuto il 44,85 % dei voti (5.005 preferenze) e l'uomo del centrodestra, Giovanni Sala, 62 anni che si è fermato al 35,15% con 3.922 voti. Non ci sarà un secondo mandato per l'ex primo cittadino Francesco Sartini che è fuori dai giochi. Sartini ha ottenuto il 20% dei voti con 2.232 preferenze. 

Chi è Francesco Cereda 

Cereda, 34 anni, sposato con un figlio, si occupa di Pubbliche Relazioni a Milano ed ex consigliere comunale. "La mia vocazione per la “politica” emerge già alle scuole medie, quando mi candido e vengo eletto per le Saltini di Oreno nel nascente Consiglio Comunale dei Ragazzi. Sono un sostenitore dello sviluppo economico verde, sono iscritto da anni a WWF e Greenpeace. Nel mio lavoro mi occupo di transizione ecologica delle aziende" racconta di sé. 

A sostegno della candidatura di Francesco Cereda ci sono lista civica Vimercate Futura, Partito Democratico, Articolo Uno Vimercatese e la lista civica Comunità Solidale. 

Chi è Giovanni Sala

 Giovanni Sala, 62 anni, ingegnere, sposato e padre di due figli, è il candidato del centrodestra. Già assessore all'Urbanistica e vicesindaco durante la giunta guidata da Enrico Brambilla, Giovanni Sala corre sostenuto da una coalizione che conta sulle liste di Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia e Giovanni Sala Sindaco e Vimercate Cambia.   

I numeri del voto

Hanno votato 11.434 elettori (5.496 maschi e 5.938 femmine) pari al 54,7% degli aventi diritto. Nel 2016 aveva votato il 61,6% degli aventi diritto, confermando un calo progressivo dell’affluenza alle urne per il voto del sindaco: nel 2011 si era recato alle urne il 71,88% degli elettori. Il candidato del centrosinistra si è aggiudicato il 44,85% dei consensi (5.005 voti), mentre il rappresentante del centrodestra ha ottenuto il 35,15% dei voti validi (3.922 voti). Al sindaco uscente Francesco Sartini, sostenuto da 4 liste civiche, sono andati 2.232 voti (20,00%).

Le schede bianche sono 62 (0,54%), quelle nulle 212 (1,85%). Per quanto concerne i voti di lista è il Partito Democratico il primo partito in città (24,02%), al secondo posto si colloca la lista civica Vimercate Futura per Cereda Sindaco, che ottiene il 13,69%, mentre terza forza cittadina è la Lega, che sostiene Giovanni Sala (11,08%). Tra i voti di preferenza spiccano i 499 voti di Mariasole Mascia, candidata sindaco di 5 anni fa, e sul fronte opposto le 254 preferenze accordate a Luca Caprioli, capolista della lista Noi Per Vimercate Giovanni Sala Sindaco.

L'Ufficio Centrale si riunirà martedì 5 ottobre in Sala Consiliare per procedere alla validazione dei risultati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Vimercate, ballottaggio tra Francesco Cereda e Giovanni Sala

MonzaToday è in caricamento