Politica

Decreto cultura è legge: il Forum dell'Unesco va a Firenze

Voto favorevole del governo e di Sel. La Lega contraria, il Movimento 5 Stelle si astiene. E' legge la frase sul forum Unesco a Firenze (e i 400mila euro di contributi)

Decreto cultura, articolo 3-bis: "Per l’organizzazione e lo svolgimento del Forum Unesco sulla cultura e sulle industrie culturali, che si terrà a Firenze nel 2014, è autorizzata la spesa di euro 400.000". Eccetera. E con questo articolo, introdotto durante l'approvazione al senato, il Fourm Mondiale della Cultura dell'Unesco va da Monza a Firenze. Per legge.

Il 3 ottobre infatti la camera dei deputati ha approvato la conversione del decreto cultura. Hanno votato a favore i partiti di governo (Pd, Pdl, Scelta Civica e Udc) e Sel. Il Movimento 5 Stelle si è astenuto mentre la Lega ha votato contro.

A nulla quindi sono valsi i tentativi dell'assessore regionale alla cultura, Cristina Cappellini, e del governatore Roberto Maroni per evitare quello che da molti è stato definito uno "scippo", visto che si pensava ormai assodato che fosse ancora Monza ad ospitare il Forum nel 2014. Tanto è vero che il Pd Dario Nardella, già vicesindaco di Matteo Renzi, aveva spiegato a "Repubblica" che per Firenze si trattava di dover scrivere in qualche modo in un atto ufficiale un accordo verbale che, a suo dire, il capoluogo toscano avrebbe già strappato all'Unesco.

Detto, fatto: con un emendamento passato in prima lettura al senato, il Forum nel 2014 si terrà a Firenze. Con 400mila euro di contributi pubblici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto cultura è legge: il Forum dell'Unesco va a Firenze

MonzaToday è in caricamento