5 Stelle, tra i candidati premier il monzese Novi, «vegano e fruttariano»

E' uno degli sfidanti di Luigi Di Maio, vice presidente della Camera, super favorito

Gianmarco Novi (Fb)

Vegano e fruttariano, vuole introdurre l'antispecismo nella Costituzione italiana. E' Gianmarco Novi, monzese quarantenne, uno degli aspiranti candidati alla presidenza del consiglio per il Movimento 5 Stelle. In realtà per lui e per gli altri outsider non ci sono molte speranze: le primarie saranno senz'altro vinte (stravinte) da Luigi Di Maio, vice presidente della Camera dei Deputati.

Ragioniere informatico, è socio dell'azienda in cui lavorava col padre e, nel 2014, ha fondato Geomundis Srl, che si occupa di risparmio energetico ed eco-marketing; nel 2015 ha fondato invece la 5R Service & Consulting Srl, che si occupa di sensibilizzazione sui consumi. 

Follower della prima ora del blog di Beppe Grillo, ha lottato contro l'inceneritore di Desio e, dal 2012 al 2017, è stato consigliere comunale a Monza. Uno degli ultimi articoli da lui condivisi sul proprio profilo Facebook personale, intitolato "Obbligo vaccinale, scuola e signoraggio", parla di homeschooling (scuola a casa) e unschooling (crescere senza scuola ma con apprendimento lasciato all'autogestione del bambino) sia come metodi alternativi ad una istruzione imposta dagli insegnanti sia come "escamotage" per sfuggire all'obbligo vaccinale decretato dal ministro della salute Beatrice Lorenzin.

Il suo commento, nel condividere l'articolo, è: «Interessante disamina di come è concepita la scuola e do (di, sic!) questa influenza e plagia la società in cui viviamo».

Nel video di presentazione della sua candidatura, Gianmarco Novi promette referendum legislativi senza quorum per tramutare in legge le proposte dei cittadini, l'istituzione di una moneta coniata da una banca di Stato «di proprietà dei cittadini», l'introduzione dell'antispecismo nella Costituzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento