Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

"La Regione ha i fondi per garantire il rinnovo del Gran Premio ma dobbiamo entrare in Sias"

Il governatore Roberto Maroni ha spiegato la condizione "tecnica" fondamentale che consentirebbe alla Regione di mettere a disposizione un "tesoretto" e accelerare la trattativa

Regione Lombardia è entrata a far parte del Consorzio del Parco di Monza e della Villa Reale che comprende anche l'Autodromo ma per portare a casa il rinnovo del contratto con Bernie Ecclestone e garantire il Gran Premio di Formula Uno serve un passo in più.

Lo ha specificato il governatore Roberto Maroni parlando della trattativa in corso con il boss della Formula Uno che nelle scorse settimane a Milano ha incontrato anche lo stesso presidente.

Lunedì mattina dalla trasmissione 'Orario continuato', in diretta a Telelombardia, a proposito del Gran Premio di Formula 1 di Monza Maroni ha detto: "Come Regione siamo molto impegnati, anche durante Expo abbiamo raccolto le firme, e abbiamo accantonato un tesoretto, 70 milioni di euro in 10 anni, non per il Gran Premio, ma per il Parco, per valorizzare il Parco di Monza, dove ora entriamo, insieme ai Comuni di Milano e di Monza, per fare del Parco un luogo conosciuto nel mondo".

"Queste risorse possono essere però utilizzate per il Gran Premio, per rinnovare il contratto che scade quest'anno - ha spiegato Maroni -, io sono disponibile a contribuire, ma a una condizione, che è tecnicamente una condizione fondamentale: che la Regione entri nella Sias, la societa' che gestisce. Io questo l'ho detto a Ecclestone, l'ho detto a Sticchi Damiani, presidente dell'Aci, che sta facendo la trattativa. Noi ci siamo, ma non posso mettere soldi se non entriamo nel capitale, quindi basta poco, e' sufficiente che Aci acconsenta a far entrare la Regione e abbiamo risolto il problema".

"Non è un problema di risorse, perchè la Regione ha i fondi che mancano, serve solo un passaggio tecnico. Io vigilo, ma non sono io a fare la trattativa, perchè il Governo ha delegato Aci Italia, ma entrambi sanno di non poter dire che salta il Gran Premio perchè mancano i soldi e la Regione non li ha messi. Lancio l'avviso ai naviganti a scanso di equivoci" ha concluso Maroni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Regione ha i fondi per garantire il rinnovo del Gran Premio ma dobbiamo entrare in Sias"

MonzaToday è in caricamento