Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Il governo manda più migranti in Lombardia: “La Regione li accolga”

Una circolare del ministero dell'Interno chiede alle Regioni del nord, Lombardia e Veneto in testa, di fare il "proprio dovere". L'esempio di Monza e della Brianza

La “tregua”, tacitamente sancita per la chiamata alle urne, sembra essere finita. Così come sembra che sarà inutile l’ostracismo e l’opposizione delle varie giunte regionali. Il Viminale ha deciso. E la sensazione è che questa volta non accetterà alcun “no”. 

Con una circolare trasmessa ai prefetti, il ministero dell’Interno ha richiamato al “proprio dovere”, le regioni settentrionali - Lombardia e Veneto in testa - in materia di accoglienza dei migranti. 

Nel documento, racconta il Corriere della Sera, viene specificato come, in vista dei nuovi sbarchi, la maggiora disponibilità sia richiesta alle Regione che fino ad ora hanno respinto l’ipotesi di concedere ospitalità ai migranti. 

Il Viminale, numeri alla mano, ne fa una questione di giustizia. A parte la Sicilia, che sopporta la pressione maggiore, sono state soprattutto la Puglia, la Campania e il Lazio a mostrare disponibilità. Situazione totalmente diversa al nord Italia, dove le percentuali di stranieri accolti sono bassissime. Ecco perché, ipotizza il Corriere, non è escluso, che di fronte ad altri rifiuti, il ministero possa arrivare a requisire le strutture dove sistemare i richiedenti asilo. 

Monza e la Brianza, però, mostrano come - polemiche a parte - l’accoglienza e l’integrazione, quelle vere, non siano impossibili.

A Limbiate, nei spazi che una volta ospitavano la Provincia, è nato il primo hub provinciale per i richiedenti asilo. In cambio, l’amministrazione di Limbiate ha ottenuto alcuni lavori per la viabilità e soprattutto spazi gratuiti a disposizione dei cittadini limbiatesi in difficoltà economica.

Ma non solo. Perché Lissone prima, e Monza poi, hanno aderito a un progetto che permette ai migranti di trasformarsi in volontari per il Comune che li ospita

L’accoglienza così non fa paura. Anzi.  

Centro accoglienza Limbiate, ecco le case per i richiedenti asilo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il governo manda più migranti in Lombardia: “La Regione li accolga”

MonzaToday è in caricamento