Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Morte di Laura Prati: il ricordo del consiglio regionale

Minuto di silenzio in apertura di seduta. Alfieri (capogruppo Pd) ricorda commosso la sindaca di Cardano al Campo morta in seguito all'agguato a colpi d'arma da fuoco

Si è aperta con il ricordo di Laura Prati, sindaco di Cardano al Campo, la seduta di martedì mattina del consiglio regionale lombardo. "Laura non ce l'ha fatta a superare questa prova durissima", ha detto il presidente d'aula, Raffaele Cattaneo, parlando della donna, che all'inizio di luglio subì un attentato a colpi di pistola da parte di un ex vigile urbano che lei aveva sospeso dal servizio, deceduta lunedì.

"Laura era una donna, oltre che un sindaco, molto amata. Madre e moglie, donna del territorio che amava e serviva con passione e dedizione", ha aggiunto Cattaneo parlando di lei come "simbolo di tanti amministratori che non fanno clamore ma lavorano tanto".

Commosso Alessandro Alfieri, capogruppo del Pd, che con la Prati ha condiviso la militanza in provincia di Varese. "Una tragedia assurda - ha affermato - sorta in seguito a fatti che si trascinano dal 2003 e questo deve interrogare la politica e le istituzioni". Alfieri ha poi ricordato la Prati come "donna caparbia e appassionata" e ha citato alcune battaglie sul territorio come - recentemente - la questione dei dipendenti di Sea-Handling, ma anche tematiche come la conciliazione famiglia-lavoro e il welfare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Laura Prati: il ricordo del consiglio regionale

MonzaToday è in caricamento