Il governo non impugna la legge regionale sulla casa: "salvo" il requisito di residenza

La legge prevede cinque anni di residenza (o attività lavorativa) in Lombardia. Sala (giunta): "Non è discriminatorio"

Palazzina di alloggi pubblici a Limbiate (sito Aler Mb)

La legge regionale sulle case popolari non verrà impugnata dal governo. Lo ha deciso il consiglio dei ministri nella riunione del 9 settembre e lo ha reso noto l'esponente di Forza Italia Fabrizio Sala, vice presidente della giunta regionale, "festeggiando" la notizia. La legge, datata 8 luglio 2016, costituisce l'attesa riforma della disciplina regionale delle Aler e dell'edilizia residenziale pubblica, dopo che nel corso del 2014 il tema delle case popolari era diventato materia di prime pagine di tutti i giornali nazionali per via dell'impennata delle occupazioni abusive.

Il governo aveva manifestato contrarietà sul requisito dei cinque anni di residenza (o, si badi, di attività lavorativa) in Lombardia, inserito tra quelli obbligatori per poter essere inseriti nella graduatoria delle case popolari. Lo prevede l'articolo 22, comma 1, lettera d della legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il requisito dei cinque anni di residenza era un dovere morale verso le fasce deboli e chi realmente ha bisogno di un alloggio sociale o popolare. Non è una norma discriminatoria o demagogica, è una norma che va incontro a chi è fragile e merita, risiedendo in territorio lombardo, di avere la possibilità di rialzarsi". Così Sala nel commentare la decisione del governo di rinunciare all'impugnazione. Ripetiamo: "Residenza anagrafica o svolgimento di attività lavorativa in regione Lombardia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grande caldo e temporali: a Monza scatta l'allerta meteo della protezione civile

  • Un malore lo sorprende: muore a 43 anni Gianluca De Martino, volto noto del calcio giovanile

  • Tampone e "mini" isolamento per chi rientra da Croazia, Grecia, Malta e Spagna: come richiederlo

  • Tragico tuffo in piscina mentre è in vacanza: 40enne batte la testa e muore

  • Coronavirus, vacanze o viaggi all’estero e "quarantena": ecco le regole fino al 7 settembre

  • Una serata lontano da Monza, ascoltando un pianoforte che galleggia sul lago

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento