"Giustizia fai da te con l'avallo della Regione"

L'intervista a Roberto Bruni (Patto Civico) sulla proposta leghista del patrocinio legale a chi è imputato per eccesso colposo di legittima difesa

Scena di un delitto (Infophoto)

Patrocinio regionale per chi è accusato di eccesso colposo di legittima difesa. O, in termini più brutali: se spari per difenderti, molto probabilmente subirai un processo ma la regione ti pagherà le spese legali. E' uno dei punti di un progetto di legge regionale appena presentato, che verrà prossimamente discusso, ed è il punto che ha subito scatenato varie reazioni. Il progetto, secondo il governatore Roberto Maroni, istituirà un fondo di 50 mila euro per questo scopo. Ma le opposizioni non sono d'accordo, come spiega Roberto Bruni (consigliere regionale del Patto Civico Ambrosoli) in una intervista a MonzaToday.

Qual è stata la vostra reazione alla proposta presentata dalla Lega?

Siamo stupiti perché a dicembre del 2014 la Lega Nord aveva già introdotto un emendamento di questo tipo, anche se poi ridimensionato dopo la nostra opposizione in aula. Non si capisce quindi perché tornare su questo argomento dopo due mesi.

E' un modo per "avallare" il far west?

Sicuramente è un messaggio culturale che incentiva alla giustizia fai da te. Ma è anche una norma discriminatoria, perché chi è imputato per questo reato potrà farsi pagare le spese con i soldi della collettività, mentre chi è imputato per altri reati no. Ma c'è il rischio di un effetto paradossale.

Quale?

Prendiamo il caso di un imputato per un reato più grave, ad esempio l'omicidio. Se gli viene riconosciuta una legittima difesa piena, senza "eccesso colposo", verrà assolto. Ma, pur avendo agito in piena legittimità, non gli verrebbe riconosciuto il patrocinio. Questo è un punto da approfondire con serietà.

Sul tema più generale dell'educazione alla legalità c'erano anche proposte dell'opposizione?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sì, una del Movimento 5 Stelle e una del Partito democratico, già calendarizzati nella commissione competente. C'è il rischio, con questa proposta di legge, che queste due proposte vengano ora bloccate per fare spazio a quella della Lega.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento