Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica Lissone

Lissone, contro la disoccupazione voucher lavoro da parte del Comune

Nei prossimi mesi 3500 voucher del valore di 10 euro verranno impiegati per pagare prestazioni di lavoro occasionale a persone che hanno perso l'impiego: l'iniziativa

Un anno di risparmi, soprattutto in termini di spese per il personale, a Lissone ha consentito di trasformare i fondi residuali in “buoni lavoro” per i disoccupati.

Il fenomeno della disoccupazione, triste effetto della crisi, anziché rientrare colpisce sempre di più sia tra gli adulti che tra i giovanissimi. La città di Lissone ha scelto di intervenire con l’iniziativa dei “buoni lavoro” per riuscire ad alleviare le difficoltà in cui si trovano molte famiglie del territorio.

Due operai specializzati sono già stati assunti attingendo alle liste di collocamento per lavorare quattro mesi e 3500 voucher da 10 euro ciascuno sono stati acquistati, pronti per essere impiegati per il pagamento di altri lavoratori occasionali che hanno perso l'impiego.

Le mansioni di cui dovranno occuparsi vanno dalla custodia dei locali ai lavori stradali, dalla cura dei giardini pubblici alla piccola manutenzione degli stabili.

L’amministrazione valuterà anche la possibilità di erogare, sempre in cambio di lavoro, parte di tali voucher a persone in carico ai servizi sociali o che si rivolgono a loro perché faticano a pagare le bollette. Questa iniziativa si aggiunge i progetti già avviati dal Comune che ha portato oltre 20 giovani, molti di loro neo-laureati, a essere impiegati negli uffici comunali grazie ai progetti di Dote Comune, Leva Civica regionale e Servizio Civile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lissone, contro la disoccupazione voucher lavoro da parte del Comune

MonzaToday è in caricamento