Politica

Lombardia Unesco Tour: presentato il progetto

Oltre ai 10 siti Unesco lombardi in occasione del Forum della Cultura di Monza a settembre verrà proposta la Cappella Teodolinda come sito candidato a bene Unesco

Giovedì è stato presentato a Milano il “Lombardia Unesco Tour”, un progetto che si propone di valorizzare in occasione di Expo i luoghi Unesco della Regione. In Lombardia sono presenti 9 siti Unesco (uno è immateriale e riguarda “il saper fare liutario” di Cremona) e altri luoghi simbolo della cultura e dell’arte potrebbero presto diventarlo.

"Il progetto che presentiamo oggi è un atto di amore per continuare a valorizzare i dieci siti Unesco della nostra Regione, con tanto di testimonial eccellenti, che ringrazio per la loro disponibilità e il loro impegno. Vogliamo aumentare l'impegno della Regione Lombardia nella valorizzazione di queste eccellenze lombarde in vista dell'Expo: nei prossimi mesi milioni di visitatori verranno qui per l'Esposizione e potranno vedere queste nostre bellezze, che rappresentano non solo un patrimonio dell'umanità ma, prima di tutto, della Lombardia e di tutti noi lombardi" ha commentato il governatore regionale Roberto Maroni.

Regione Lombardia per valorizzare durante e dopo Expo i siti Unesco lombardi, un quinto dei 50 presenti sul territorio nazionale, ha investito più di 4 milioni di euro. Ma l’elenco dei gioielli nostrani potrebbe ancora allungarsi.

"Abbiamo altre candidature di altri splendidi luoghi della Lombardia - ha proseguito Maroni - che possono diventare siti Unesco, come la Città Alta di Bergamo, il centro storico di Pavia, il Lago Maggiore e io ne aggiungo un altro ancora: la Cappella Teodolinda di Monza, che verrà riaperta nelle prossime settimane, per cui, in occasione del 'Forum Unescò, che si terrà a settembre, chiederemo la candidatura affinché Patrimonio dell'umanità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia Unesco Tour: presentato il progetto

MonzaToday è in caricamento