Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica Stazione / Via Filippo Turati

Ludopatia, un piano dal comune di Monza contro il gioco d'azzardo

Anche Monza si schiera contro le slot e si mette in campo per elaborare strumenti e misure di contrasto e supporto alle ludopatie

Il problema del gioco d'azzardo non è uno scherzo e il comune di Monza lo sa bene.

In applicazione della legge regionale del 2013 in materia di slot-machine e ludopatia anche il capoluogo brianzolo si è attivato per adottare un piano di azioni per contrastare la diffusione delle macchinette per il gioco in città e per prevenire la ludopatia.

Il piano dell'amministrazione prevede tra l'altro un bando per l'erogazione di contributi ai titolari degli esercizi commerciali che si impegnano a rimuovere le slot, un servizio di consulenza giuridica per aiutare i gestori a rescindere contratti sottoscritti con i fornitori degli apparecchi, la mappatura precisa dei locali dotati di impianti da gioco, anche per verificare la presenza, nelle vicinanze, di luoghi sensibili (scuole, luoghi di culto, oratori ecc) nei pressi dei quali, in base alla normativa regionale, non sarà autorizzata l'apertura di locali dotati di impianti per il gioco d'azzardo.

Per i gestori delle sale è prevista la promozione di un codice di comportamento e dovranno seguire degli specifici corsi di formazione.

Per spiegare alla cittadinanza i contenuti del piano di contrasto alle ludopatie a Monza è stato organizzato mercoledì pomeriggio un incontro promosso dal Comune all'Urban Center alle 14.30.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ludopatia, un piano dal comune di Monza contro il gioco d'azzardo

MonzaToday è in caricamento