Meet Brianza Expo, il progetto che promuove il territorio in attesa dell'Esposizione Universale

Martedì il Presidente della Provincia di Monza e Brianza insieme ai principali partner dell'iniziativa e all'assessore regionale Sala ha illustrato i principali contenuti dell'iniziativa con cui il territorio si prepara a Expo 2015

La presentazione dell'iniziativa

61 i soggetti coinvolti, 30 gli enti locali protagonisti con la Provincia di Monza e Brianza capofila, tre le proposte con cui la Brianza ha scelto di mettersi in vetrina per Expo 2015 e 639mila euro il valore complessivo dell'iniziativa.

Sono questi i numeri di Meet Brianza Expo, il progetto che vede il territorio prepararsi all'appuntamento con l'Esposizione Universale, puntando su Arte e Cultura, Design e sull'offerta Green.

Martedì in una conferenza stampa che ha visto intervenire l'assessore regionale sottosegretario all'Expo 2015, Fabrizio Sala, Giampiero Bocca, responsabile del Servizio Cultura e Beni Culturali della Provincia MB, il consigliere della Camera di Commercio di Monza e Brianza, Paolo Ferrario, e la Presidente del Parco della Valle del Lambro, Eleonora Frigerio, il Presidente della Provincia Gigi Ponti ha illustrato i primi risultati del progetto che entra nel vivo con le prime iniziative riservate alla formazione degli operatori coinvolti.

“La Brianza scommette sul proprio futuro e parte dalla formazione degli operatori per mettere in vetrina le sue risorse migliori in occasione di Expo2015 – ha spiegato il Presidente della Provincia Gigi Ponti – Il grande lavoro di squadra al quale hanno partecipato tanti Comuni della Brianza dimostra il valore autentico della proposta, basata non su iniziative spot, ma su filiere organizzate e know-how maturato nel tempo: il vero patrimonio di questa Provincia”.

Per la promozione dei gioielli del territorio in termini di Arte e Cultura, ha illustrato Giampiero Bocca, si punta allo sviluppo dell'offerta turistica come volano per la crescita economica del territorio e alla crescita delle opportunità lavorative. Per presentare la Brianza all'insegna dell'Arte e della Cultura Meet Brianza Expo punta su itinerari culturali e su una serie di eventi. La Provincia coordina un tavolo di lavoro composto da 19 comuni e tre associazioni culturali: tra le proposte che valorizzeranno il territorio c'è il "Longobard Ways Across Europe", "Turisti a km 0" secondo il calendario di appuntamenti organizzato dal MUST e dal comune di Vimercate, il "Cammino di Sant'Agostino" per la riscoperta del patrimonio turistico lombardo e l'edizione speciale di "Ville Aperte in Brianza" in programma tra settembre a metà ottobre.

Si lavora a pieno regime anche per le proposte che caratterizzano l'offerta della Brianza dal punto di vista del Design. A promuovere il "saper fare brianzolo" e il territorio come culla del Design è la Camera di Commercio di Monza e Brianza che si è impegnata in prima fila per riportare la Triennale alle sue origini, allestendo negli spazi del Belvedere della Villa Reale il Triennale Design Museum con 200 pezzi selezionati dalla Collezione Permanente del Design Italiano. La visita al museo del Design in Villa Reale si farà interattiva grazie allo sviluppo di una app che tramite il QR code permette di contestualizzare le opere e avere informazioni in tempo reale sull'artista e l'azienda. Grazie al filo conduttore del Design verrà costituita una "rete" per l'artigianato in Brianza, con la progettazione di itinerari di artigianato e design in un circuito che ad oggi coinvolge già 58 realtà artigiane accanto alle 10 città, tra cui Monza, Lissone, Desio, Seregno, Cesano Maderno, che allestiranno mostre tematiche per il "Circuito del saper fare".

A fare da collegamento tra i due ambiti del Design e del Green coinvolti dal progetto che vede la Provincia capofila c'è la mobilità sostenibile. E' in cantiere infatti un progetto che prevede il collegamento delle eccellenze turistiche del territorio brianzolo tramite un sistema di mobilità elettrica: verranno individuati punti di interesse sul territorio a partire dai quali tracciare itinerari che li metteranno in collegamento a disposizione dei turisti con auto e furgoni elettrici.

Per un turismo e una partecipazione all'insegna del verde e pensata soprattutto per le famiglie Meet Brianza Expo ha messo a punto anche la macroarea di iniziative Natura e Green.

I soggetti coinvolti nel progetto sono diversi, dal Parco Regionale della Valle del Lambro ai vari PLIS del territorio fino all'oasi Lipu di Cesano Maderno: si punta a promuovere un turismo alternativo, valorizzando i numerosi punti di interesse immersi nel verde che il territorio ha a disposizione mettendo in rete anche i punti di ristoro e i punti di pernottamento che completeranno l'offerta degli eventi specifici a tema pensati per il periodo di Expo.

Verranno organizzate serate naturalistiche nelle oasi e nei Parchi, visite guidate a piedi e biciclettate, letture di poesie nel bosco e anche un concorso di fotografia naturalistica.

Per rendere possibile la buona riuscita dell'intera offerta pensata per mettere in vetrina le eccellenze della Brianza oltre all'impegno di tutti i partner coinvolti è fondamentale un ulteriore contributo di Regione Lombardia che ha già partecipato al progetto con un finanziamento di 319mila euro. A questo proposito l'assessore regionale Sala, oltre a rassicurare sulla puntualità dei cantieri di Expo che saranno ultimati entro il 1 maggio, ha promesso che verranno destinate ulteriori risorse alla promozione dei territori nei prossimi giorni. 

"Con una delibera di giunta nelle prossime due settimane porteremo avanti questo impegno" ha dichiarato Sala.

E sui fondi ha assicurato "Li recupereremo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento