rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Como, vertice "informativo" su Province. Monza capoluogo?

Un incontro "informale" tra i vertici delle istituzioni lariane, tema: l'abolizione degli enti intermedi. Che potrebbe avere come conseguenza la fusione di Como, Lecco e Monza

MONZA - La scorsa settimana si è tenuto a Como un incontro tecnico dal carattere informale per valutare gli effetti dei possibili accorpamenti tra Province. Stando a quanto riportato dal Corriere di Como, sarebbero stati presenti Camera di Commercio lariana, Provincia, Comune di Como e Prefettura. La riunione, riferisce il quotidiano, avrebbe avuto carattere meramente "informativo". Sul tavolo in questi giorni c'è l'abolizione degli enti: Como e Lecco potrebbero fondersi con Monza in una "Grande Brianza". In caso di unione Monza, la più popolosa delle tre, avrebbe buone probabilità di restare quindi capoluogo. Per il momento niente di ufficiale trapela  nè da Palazzo Grossi (che spera ancora di sopravvivere, prova ne sia la nomina di un nuovo assessore al Territorio nei giorni scorsi), nè dal Lario. Se prudenza impone il silenzio, c'è da scommettere che le segreterie sono già al lavoro per disegnare gli scenari del futuro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, vertice "informativo" su Province. Monza capoluogo?

MonzaToday è in caricamento