Politica Villa Reale / Via Tommaso Grossi

Riordino, i sindaci brianzoli lunedì a Roma dal ministro Patroni Griffi

I primi cittadini brianzoli si sono dati appuntamento nel pomeriggio di venerdì nella sede della Provincia in via Tommaso Grossi per organizzare le contromosse

MONZA -  I primi cittadini dei comuni della Brianza si sono dati appuntamento per il pomeriggio di venerdì nelle sale di via Tommaso Grossi, sede della Provincia di Monza e Brianza. All'ordine del giorno, le strategie da seguire per ottenere la sopravvivenza dell'ente. Presenti meno di 30 sindaci sui 55 del territorio: alcune assenze giustificate, altre meno, "sospetto" motivato dal fatto che non tutti sono sfavorevoli al ritorno di MB nell'area metropolitana di Milano.

INCONTRO COL MINISTRO - Un primo risultato è stato ottenuto: lunedì una delegazione del comitato pro Brianza Provincia (organo animato da Luigi Moretti ed evidentemente dotato di buoni uffici nella Capitale) si recherà a Roma per incontrare il ministro della Pubblica Amministrazione Patroni Griffi. Ci sarà anche Dario Allevi. La richiesta è di "ripristinare la condizione originariamente prevista che escludeva la possibilità di far confluire un'intera provincia nella città metropolitana". Fino alla doccia fredda del 31 ottobre, nessuno pensava infatti a un ritorno con il capoluogo regionale: nel testo del decreto non era  prevista la possibilità di entrare nella città metropolitana, ma solo di uscirne.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riordino, i sindaci brianzoli lunedì a Roma dal ministro Patroni Griffi

MonzaToday è in caricamento