PGT: manca il numero legale, si comincia oggi

Mancano le presenze necessarie a rendere valida la seduta. Si replica domani, quando basterà la presenza in aula di un terzo dei consiglieri aventi diritto

La maratona per l'approvazione che PGT è cominciata venerdì mattina. Le forze di opposizione non sono  riuscite a raggiungere i 21 consiglieri necessari per rendere valida la seduta e procedere alla discussione in aula in condizioni di vantaggio numerico. La seduta è stata rinviata a ogg in seconda convocazione, quando le cifre dovrebbero tornare  favorevoli alla giunta guidata da Marco Mariani  a causa delle assenze annunciate di alcuni consiglieri di centrosinistra.

La marcia per approvare il documento nato dalla penna dell'ex-assessore all'Urbanistica Paolo Romani rimane comunque lunga.  Il definitivo via libera dovrà necessariamente arrivare entro il 18 marzo: a questo fine è stato previsto dalla  maggioranza un calendario a tappe forzate che comprende anche la giornata di domenica

Sono 700 le osservazioni  da esaminare. Alla strategia ostruzionistica del centrosinistra è corrisposta la reazione del centrodestra,  che ha raggruppato le osservazioni in 8 filoni principali da votare singolarmente.  Una circostanza, questa,  che secondo le opposizioni  rischerebbe di esporre il Piano a ricorsi da parte dei cittadini immediatamente dopo l'approvazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento