Muggiò, il Comune apre la pagina Facebook. Ma non funziona

Il Comune ha annunciato l'apertura di una pagina sul popolare social network con l'intento di "rafforzare il contatto diretto tra Amministrazione Comunale e cittadini". Ma se trovarla è difficile, usarla è impossibile

Il Comune di Muggiò

MUGGIO' - Sempre più vicini ai cittadini, almeno nelle in teoria.  Anche il Comune di Muggiò ha la sua pagina Facebook: è online dal 24 maggio, come riportato sul sito della cittadina brianzola. La pagina per la verità è ancora in fase embrionale: non c'è alcuna informazione, non ci si può scrivere e manca persino il link per raggiungerla dal sito del Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo spazio -  è scritto sul sito - è aperto a tutti coloro che vogliono comunicare, accedere ai servizi, partecipare e condividere il proprio punto di vista sui temi che interessano la città. La creazione  della pagina facebook - continua la nota - consente di rafforzare il contatto diretto tra Amministrazione Comunale e cittadini, dal momento che grazie a questa innovazione le notizie sui servizi e le attività del Comune saranno ancora più fruibili. Oggi più che mai, infatti, l'uso dei social network è essenziale per una diffusione capillare dell'informazione e della comunicazione istituzionale nell'interesse della comunità". Quando si dice la fretta...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento