Cane libero ai giardinetti, multata la proprietaria

Proprio all'interno dei giardini pubblici la scorsa settimana la polizia locale aveva rinvenuto bocconcini avvelenati

IMMAGINE DI REPERTORIO

Una donna è stata multata con una sanzione di 66,66 euro dalla polizia locale per aver tenuto il suo cane libero all'interno dei giardinetti pubblici di via Annoni/Baracca. 

L'animale venerdì mattina intorno alle 8 correva libero nell'area verde, violando il regolamento comunale dei Giardini, e rincorreva i passanti abbaiando al di là della recinzione. La donna, avvicinata dagli agenti ha ammesso di aver sbagliato. 

In quell'area nei giorni scorsi il personale del comando di via Marsala era stato costretto a intervenire per il rinvenimento di bocconcini avvelenati pericolosi per la salute degli animali. Tenere al guinzaglio il proprio cane, hanno sottolineato dal comando di polizia locale, non solo è obbligatorio ma è anche opportuno per evitare che gli animali possano allontanarsi e ingerire polpette avvelenate o contenenti chiodini, dannosi per la salute.

I bocconcini rinvenuti la scorsa settimana sono stati sequestrati e inviati ai laboratori per le analisi e la polizia locale sta effettuando continui controlli nelle aree a rischio per individuare il responsabile. In alcune aree verdi l'Enpa ha anche affisso degli avvisi per allertare gli utenti e i proprietari di cani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento