Martedì, 27 Luglio 2021
Politica

Troppi disagi per la neve, il sindaco di Monza si scusa: "Il piano non ha funzionato"

Il sindaco ha scritto un lungo post su Facebook in cui ha chiesto scusa ai suoi concittadini

Una immagine della nevicata di lunedì 28 dicembre

“È evidente che il piano neve predisposto dal Comune non ha funzionato, nonostante i tecnici avessero allertato per tempo l'azienda incaricata allo sgombero della neve”. Lo ha scritto  il primo cittadino di Monza, Dario Allevi, in un post su Facebook in cui si è scusato con i suoi concittadini.

Domenica sera il sindaco si era confrontato con gli uffici tecnici del comune per sincerarsi che tutto fosse pronto “per affrontare questa prevista emergenza e davanti all’ennesima risposta affermativa ho anche scritto un post per tranquillizzarvi — ha scritto il sindaco —. Ma come si suol dire oneri (tanti) e onori (pochi) per chi ricopre il mio ruolo: ecco perché sono doverose le mie personali scuse per i disagi arrecati a tutti voi, soprattutto verso chi oggi doveva raggiungere il posto di lavoro o mettersi in viaggio per reali necessità. Concordo con voi che a Monza questi disguidi sono inaccettabili. Vi assicuro che stiamo lavorando perché non accadano più”.

Allevi ha precisato che l’azienda che si occupa dello sgombero della neve è stata diffidata: “le inadempienze accertate saranno sanzionate. Non faremo sconti e applicheremo tutte le penali previste dal contratto e non solo”.

Scuse e diffide ma non solo, il sindaco ha ringraziato tutti coloro chetano imbracciato una pala per liberare strade e marciapiedi. “Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Gruppo Comunale Protezione Civile, Alpini, Croce Rossa e volontari di Monza Soccorso hanno dato l’ennesima dimostrazione di grande professionalità e di dedizione al bene comune”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi disagi per la neve, il sindaco di Monza si scusa: "Il piano non ha funzionato"

MonzaToday è in caricamento