menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Redditi dei parlamentari, li pubblica solo Alessia Mosca

Dopo la richiesta di Rita Bernardini (Radicali), solo la 36enne deputata di Biassono dà la liberatoria (per ora) alla pubblicazione dei redditi e dei patrimoni. In Italia uno su quattro, in Brianza una su dieci

Da pochi giorni sono online i redditi e i patrimoni dei parlamentari che hanno firmato un'apposita liberatoria: mentre prima potevano essere consultati soltanto negli uffici di Camera e Senato, in determinati orari e senza possibilità di fare fotocopie, ora non è più così, in seguito a una richiesta della radicale Rita Bernardini e al "via libera" del presidente della Camera Fini.

Finora sono stati 224 (su 945) i parlamentari italiani a firmare la liberatoria: circa uno su quattro. A Monza e in Brianza, invece, soltanto una su dieci: la deputata del Pd Alessia Mosca. Non pervenuti quindi i redditi e i patrimoni di Romani (Pdl), Farinone (Pd), Desiderati (Lega), Meroni (Lega), Grimoldi (Lega), Centemero (Pdl) e Farina (Pdl), nonché dei senatori Baio (Api - Terzo Polo) e Monti (Lega).

Veniamo quindi alla Mosca. Nel 2008 ha dichiarato circa 35mila euro da lavoro dipendente oltre a un reddito da fabbricati (ne possedeva quattro: due a Biassono, uno a Monza e uno a Sovico, tutti in comproprietà). Nel 2009 ha dichiarato circa 14mila euro da lavoro dipendente e 87mila euro di indennità parlamentare. Dal 2010 risulta coniugata e ha dichiarato circa 130mila euro all'anno di indennità parlamentare. Nel 2011 ha anche dichiarato l'acquisto (in comproprietà col marito) di un appartamento a Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento