Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Pedemontana, presentato un altro studio di traffico dalla società

I sindaci dei comuni brianzoli insoddisfatti: cresce la preoccupazione per il traffico che si riverserà sulla Milano-Meda in seguito alla ormai prossima apertura della tratta B1 dell'autostrada

Pedemontana ha presentato il nuovo studio di traffico commissionato in seguito alle richieste avanzate in precedenza per misurare la portata delle ricadute sul traffico della Milano-Meda che la messa in esercizio della tratta A + B1 comporterebbe. 

Gli effetti sulla direttrice in seguito all'apertura alla circolazione della tratta B1 che si sta realizzando fino a Lentate sul Seveso disegneranno uno "scenario inaccettabile" per i comuni secondo i sindaci dell'area interessata.

I risultati del nuovo studio commissionato dalla società Pedemontana sono stati illustrati venerdì mattina nella sede di Regione Lombardia alla presenza – oltre ai tecnici regionali, provinciali e ai rappresentanti di Pedemontana e di CAL – di tutti i Comuni interessati dalla tratta B2 della nuova autostrada, da Barlassina a Bovisio Masciago, compresi Cesano Maderno, Lentate sul Seveso, Meda e Seveso.

Lo studio conferma la volontà di Regione e di Pedemontana di aprire al traffico la tratta B1, a pedaggio, non appena sarà pronta: una scelta, questa, che è stata presentata come ‘obbligata’ per gli impegni e contrattuali sottoscritti e per i vincoli finanziari imposti dalla banche che finanziano l’opera.

“Continuiamo a considerare questa ipotesi del tutto insostenibile. Anche alla luce delle simulazioni aggiornate, infatti, il traffico e le code sulla Milano-Meda restano non solo confermate, ma in aumento, come le inevitabili ripercussioni sulla rete di viabilità comunale" ha sottolineato il Presidente della Provincia di Monza e Brianza Gigi Ponti che ha anche annunciato che chiederà un incontro con l'Assessore regionale Alberto Cavalli per approfondire le criticità. 

Per la prossima settimana è stato fissato un incontro tecnico in Provincia per concordare la short list di priorità da cantierare al più presto relativamente alle realizzazione delle opere connesse che la Regione si è impegnata ad anticipare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedemontana, presentato un altro studio di traffico dalla società

MonzaToday è in caricamento