menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mimmo Lucano (foto Ansa da RomaToday)

Mimmo Lucano (foto Ansa da RomaToday)

Polemica a Monza per la conferenza di Mimmo Lucano al Teatro Binario 7

Insorgono Forza Nuova e Fratelli d'Italia, Rifondazione comunista difende il sindaco

È polemica a Monza per la conferenza di Mimmo Lucano, sindaco di Riace celebre per il suo approccio nella gestione dei migranti e accusato dalla magistratura di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e affidamento fraudolento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti. Il nocciolo della questione? Proprio la sua presenza a  "La Brianza che accoglie", evento è organizzato al Teatro Binario 7 da Cgil, Cisl, Uil, Acli, Anpi, Anpi Scuotivento, Des Brianza,  Emergency, Libera.

Mimmo Lucano a Monza: insorge l'estrema destra

"Molto bene, ci saremo anche noi, contro chi lucra alle spalle degli italiani", ha commentato in una nota la sezione Forza Nuova di Monza che proprio per giovedì 14 febbraio ha organizzato un presidio di protesta proprio fuori dal teatro dove si terrà l'incontro.

"La sua presenza a Monza è sgradita trattandosi di persona che è stata indagata dalla procura di Locri per  associazione per delinquere, truffa, falso, concorso in corruzione, abuso d'ufficio e malversazione", ha attaccato la sezione monzese di Fratelli d'Italia.

La denuncia di Rifondazione Comunista

“La violenza di Forza Nuova è inaccettabile e pericolos — ha dichiarato Matteo Prencipe segretario della federazione di Milano del Prc —. Più volte abbiamo visto all’opera  questi fascisti senza che il ministro dell’Interno abbia mai battuto ciglio. Saremo al fianco di Mimmo esempio coraggioso di accoglienza e solidarietà,  un partigiano del terzo millennio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento