Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica Villa Reale

"Tenetevi l'Expo, ridateci la scuola", il grido di protesta degli studenti davanti alla Villa Reale

Giovedì mattina un gruppo di studenti della provincia di Monza e Brianza ha organizzato un presidio di protesta davanti alla Reggia di Monza, recentemente restaurata, per chiedere alle amministrazioni di sostenere concretamente il diritto all'istruzione

Chiedono di avere aule dove poter studiare, di avere scuole dove sentirsi a casa, di avere fondi dalle amministrazioni per far partire progetti e di non essere dimenticati perchè la priorità è la scuola.

Per far sentire la propria voce gli studenti della provincia di Monza e Brianza hanno organizzato un presidio di protesta giovedì mattina fuori dai cancelli della Villa Reale di Monza.

Qui è stato esposto uno striscione con lo slogan "Tenetevi l'Expo, ridateci la scuola" dove le lettere evidenziate richiamavano direttamente in causa l'istituto oggetto della polemica: l'Istituto Statale Artistico di Monza.

Questo infatti sorge accanto alla meravigliosa Reggia del Piermarini restaurata e fatta recentemente tornare fiore all'occhiello del patrimonio artistico e culturale del territorio e encomiabile biglietto da visita nonchè sede istituzionale di rappresentanza dell'esposizione universale del 2015 che proprio qui ospiterà alcune manifestazione e riunioni.

"Questo luogo ospiterà alcune sedi di EXPO 2015, per le quali l'amministrazione ha investito fondi, tralasciando le scuole in cui noi studiamo" -hanno spiegato gli studenti che hanno messo in piedi la protesta- "tra queste c'è l'Istituto Statale Artistico di Monza, dove gli studenti sono costretti a fare lezione in una succursale per mancanza di aule".

Il sit-in di giovedì avrà un seguito il 10 ottobre, data in cui è stata organizzata a livello nazionale una manifestazione studentesca dove i ragazzi esprimeranno la loro contrarietà al piano scuola del premier Renzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tenetevi l'Expo, ridateci la scuola", il grido di protesta degli studenti davanti alla Villa Reale

MonzaToday è in caricamento