Verso la nuova provincia di Monza e Brianza: ecco cosa cambia

Le elezioni per la nomina del nuovo presidente della Provincia e del nuovo consiglio dovranno essere fatte entro il 12 ottobre

La sede della Provincia di Monza e Brianza

Con la legge n. 56 del 7 aprile 2014, meglio conosciuta come legge Delrio, le province cambiano faccia e anche Monza e Brianza si appresta a diventare un ente diverso.

Con la naturale scadenza del proprio mandato il primo, e unico, presidente della Provincia di Monza e Brianza Dario Allevi ha accettato di assumersi la responsabilità di traghettare la provincia verso il suo passaggio a ente di secondo livello, restando in carica senza stipendio per “l’ordinaria amministrazione e gli atti inderogabili e urgenti fino all’insediamento dei nuovi organi", assumendo anche le funzioni del Consiglio Provinciale.

Secondo quanto stabilito dalla legge la trasformazione dovrà avvenire entro il 12 ottobre 2014, data entro la quale dovrà essere eletto il Presidente e il Consiglio Provinciale composto da 16 membri.

A votare però non saranno i cittadini ma i sindaci e i consigli comunali dei 55 comuni che fanno parte della provincia di Monza e Brianza. 

Sono eleggibili per la carica di Presidente i sindaci dei comuni che non terminino il mandato prima dei 18 mesi dalla data delle elezioni e i consiglieri provinciali uscenti.

Per quanto riguarda a carica di consigliere provinciale possono essere eletti sindaci, consiglieri dei comuni della Provincia in carica e consiglieri provinciali uscenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente della nuova provincia "rappresenta l'ente, convoca e presiede il consiglio provinciale e l'assemblea dei sindaci, sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici e all'esecuzione degli atti; esercita le altre funzioni attribuite dallo statuto. Il consiglio è l'organo di indirizzo e controllo, propone all'assemblea lo statuto, approva regolamenti, piani, programmi; approva o adotta ogni altro atto ad esso sottoposto dal presidente della provincia; esercita le altre funzioni attribuite dallo statuto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento