Il Lambro è una discarica e i Giovani Padani lo ripuliscono

L'iniziativa domenica 13 dicembre. "E’ molto triste che il nostro fiume Lambro, che scorre nel centro storico, frequentato ogni giorno da numerosissimi cittadini e turisti, sia lasciato in questo stato pietoso" ha dichiarato Alberto Citossi, coordinatore dei Giovani Padani monzesi

Hanno preso sacchi neri, rastrelli e guanti. Si sono messi ai piedi degli stivali e sono scesi nel Lambro per ripulirlo dall'immondizia. 

“E’ molto triste – afferma Alberto Citossi, coordinatore dei Giovani Padani monzesi – che il nostro fiume Lambro, che scorre nel centro storico, frequentato ogni giorno da numerosissimi cittadini e turisti, sia lasciato in questo stato pietoso".

"Da sempre la cura della nostra terra è una colonna portante del Movimento e come cittadini monzesi abbiamo sentito il dovere di fare qualcosa, di dare un piccolo contributo affinché il Lambro torni ad essere più vivibile” continua Citossi.

"È scandaloso, però, che chi di competenza fino ad ora non sia intervenuto per porre un limite ad una situazione ormai intollerabile: servizi necessari come quello della pulizia nel centro storico debbono essere garantiti a dovere” conclude il portavoce dei Giovani Padani.

L'iniziativa ha permesso di ripulire il letto del fiume da bottiglie di vetro, confezioni di plastica, sigarette, sacchetti, posate e rifiuti di ogni genere che gli incivili hanno abbandonato nell'area, compreso un sedile di un'auto.

“La pulizia di oggi nel Lambro non sarà un episodio isolato, torneremo sicuramente nel letto del fiume per poter dare ancora il nostro contributo. È però molto importante che questo genere di iniziativa non sia lasciato esclusivamente alla libera iniziativa dei cittadini e chiediamo perciò che il Comune e gli Enti preposti si adoperino con maggior costanza nella pulizia e nella tutela del Fiume, aumentando i controlli e inasprendo anche le pene per gli incivili che inquinano e sporcano la nostra terra" ha aggiunto il coordinatore dei Giovani Padani della Brianza Alessandro Corbetta.

IMG.2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento