Politica

La raccolta firme per il referendum sulla Giustizia parte dalla Brianza, oltre 3mila firme nel weekend

Il primo banchetto è stato giovedì 1 luglio a Seregno.

La raccolta firme per il referendum sulla riforma della Giustizia è partita dalla Brianza. Giovedì 1 luglio infatti il primo gazebo d'Italia è stato allestito a Seregno. E nel "weekend sono state oltre 3000 firme raccolte a Monza e Brianza”, annuncia il consigliere provinciale della Lega Andrea Villa.

Referendum Giustizia, raccolta firme partita dalla Brianza

E’ partita da Seregno, con il gazebo di giovedì sera 1 luglio, la campagna di sottoscrizione per i referendum sulla Giustizia. Quello di Seregno è stato il primo in tutta Italia. “In questo weekend – afferma il referente provinciale del Carroccio, Andrea Villa – sono stati organizzati 67 gazebo sul territorio di Monza e Brianza con oltre 3000 firme raccolte”.
“È un segnale importante, significa che anche in Brianza ci sono la voglia e l'esigenza di riformare il sistema giudiziario italiano che ha dimostrato in troppe occasioni di essere politicizzato e inefficiente”.   “Ringrazio i cittadini che in queste ore stanno sostenendo insieme a noi questa battaglia, le altre forza politiche con cui condividiamo un obiettivo comune di buonsenso e, soprattutto, i nostri infaticabili militanti che con impegno e passione stanno rendendo possibile questo esercizio di democrazia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La raccolta firme per il referendum sulla Giustizia parte dalla Brianza, oltre 3mila firme nel weekend

MonzaToday è in caricamento