"Far arrivare a Monza la metropolitana e in fretta", Beppe Sala a Monza sostiene la candidatura di Scanagatti

L'evento della campagna elettorale del sindaco Roberto Scanagatti

Scanagatti e Sala insieme a Monza

Dopo aver chiamato a raccolta la scorsa settimana i sindaci del Partito Democratico di tutta la Lombardia, Roberto Scanagatti mercoledì, in chiusura di campagna elettorale, ha potuto contare sul supporto del primo cittadino milanese Beppe Sala. 

"Noi, qui, adesso abbiamo possibilità di creare una grande opportunità di sviluppo. Spingere sulla crescita ed essere solidali: è questa visione che mi accomuna a Roberto Scanagatti e a tanti altri sindaci del centro sinistra, con cui sarà importante costruire una guida forte per il nostro paese. Io e Roberto non abbiamo mai smesso di lavorare insieme e, sono sicuro, dopo le elezioni di domenica continueremo a farlo, insieme, per scaricare a terra e realizzare le tante idee che abbiamo".

Con queste parole il sindaco di Milano Beppe Sala, mercoledì pomeriggio ha manifestato il suo supporto, a Monza, al sindaco uscente Roberto Scanagatti in vista delle prossime elezioni amministrative che lo vedono nuovamente protagonista.

"Tre i punti adesso fondamentali - ha proseguito Sala: far arrivare a Monza la metropolitana, e in fretta. Far crescere il turismo: abbiamo già fatto grandi cose, penso al periodo di Expo e a quello che ne è seguito, ma possiamo fare molto di più, insieme, pensando alla creazione di un'agenzia per la promozione del territorio che sappia unire il pubblico e il privato. E poi, terzo punto, promuovere l'attrazione di investimenti stranieri. Chiuderci nei confini delle nostre città non porta a nulla: per questo dobbiamo aprirci al territorio, ragionare in un'ottica di città metropolitana, allargata, e continuare a fare la nostra parte. Insieme" ha detto.

“Da soli non si va da nessuna parte - ha detto il candidato sindaco di Monza Scanagatti. Insieme, invece, possiamo fare dei passi in avanti. L'abbiamo capito quando nel novembre del 2012 abbiamo iniziato a parlare di Expo Milano 2015 e, sempre insieme, abbiamo compiuto tanti passi in avanti nel campo dell'attrattività. Ora dobbiamo giocare il secondo tempo della partita iniziata cinque anni fa, mettendo al centro il tema del lavoro. Per riuscire a farlo dobbiamo stringere i giusti rapporti: il ruolo di Milano è importante, perché è diventata a tutti gli effetti una delle capitali europee, in grado di attirare investimenti e di guardare al futuro con una visione. Monza dovrà decidere questo l'11 giugno: se essere spettatrice di quello che sta accadendo o se essere protagonista di questo cambiamento" ha commentato Scanagatti, candidato sindaco per il Partito Democratico, la lista Monza X Scanagatti e Lab Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

Torna su
MonzaToday è in caricamento