"Carate Nostra", Sandro Sisler si autosospende dal Pdl

"Respingo con fermezza ogni addebito e sono certo che le indagini fugheranno ogni dubbio dimostrando la mia assoluta innocenza - ha sottolineato Sisler in un comunicato - Ho dato mandato al mio avvocato di procedere, nelle sedi opportune, per la tutela della mia onorabilità"

Sandro Sisler

CARATE - Sandro Sisler, il coordinatore provinciale del Pdl milanese indagato per corruzione in una inchiesta della Procura di Monza, si è autosospeso dal partito. "Respingo con fermezza ogni addebito e sono certo che le indagini fugheranno ogni dubbio dimostrando la mia assoluta innocenza - ha sottolineato Sisler in un comunicato - Ho dato mandato al mio avvocato di procedere, nelle sedi opportune, per la tutela della mia onorabilità". "Per evitare inutili strumentalizzazioni personali e al Partito - ha aggiunto - annuncio di essermi autosospeso dal Pdl, in ossequio alla cultura politica che ha contraddistinto da sempre il mio agire - per il tempo strettamente necessario al chiarimento della mia posizione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento