Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica Centro Storico / Piazza Trento Trieste

Il sindaco di Monza tra i papabili per la guida dell'Anci Lombardia

Dopo il successo del Partito Democratico alla tornata elettorale del 25 maggio l'ipotesi di un ricambio al vertice dell'Anci regionale sembra sempre più concreta e tra i nomi che circolano c'è anche quello di Roberto Scanagatti

Non c'è ancora l'ufficialità ma la probabilità sembra buona. 

Roberto Scanagatti, primo cittadino del capoluogo brianzolo potrebbe succedere a Attilio Fontana, attuale guida dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani Regionale. 

Il testimone così a settembre, a fine mandato, potrebbe passare dal primo cittadino del Carroccio di Varese Fontana a Scanagatti, il sindaco di Monza.

L'idea ha cominciato a prendere corpo nel pomeriggio di venerdì durante la riunione del Pd che ha voluto radunare all'Auditorium Gaber di Milano i primi cittadini lombardi esponenti di sinistra.

"Il risultato elettorale ci carica di grandi responsabilità, come partito e come amministratori locali", ha commentato il segretario lombardo del Pd, Alessandro Alfieri. Il pensiero inevitabilmente va al ricambio auspicato ai vertici dell'Anci che a questo punto potrebbe avere un presidente esponente del Pd. Magari Roberto Scanagatti.

Nessun nome ancora, solo il profilo del candidato ideale: prima della decisione si dovrà procedere con una serie di consultazioni nelle amministrazioni locali. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Monza tra i papabili per la guida dell'Anci Lombardia

MonzaToday è in caricamento