Politica Centro Storico / Piazza Trento Trieste

L'ANCI chiede incontro a commissione Affari Costituzionali

A Roma riunione dell'associazione dei Comuni. Chiesto incontro ai segretari di partito e al presidente della commissione Affari Costituzionali Carlo Vizzini. Probabile manifestazione il 12 dicembre

MONZA -  Incontro nella sede romana dell'Anci (l'associazione dei Comuni) tra primi cittadini alla testa di capoluoghi di provincia che rischiano di essere soppressi. L'iniziativa è partita dal sindaco di Crotone Peppino Vallone insieme ai suoi colleghi di Teramo Maurizio Brucchi e di Mantova Nicola Sodano e  ha visto, via via, le adesioni di molti altri. Esito della riunione, la richiesta di un incontro ai segretari dei partiti, al termine del quale sarà redatto un documento comune che elencherà tutti gli aspetti negativi del riordino delle province. L'intenzione è di fare approvare il testo dai singoli consigli comunali. I sindaci hanno poi concordato di chiedere un incontro con il senatore Carlo Vizzini presidente della Commissione Affari Istituzionali del Senato". E' in programma anche una manifestazione simbolica a Roma con tutti i rappresentanti istituzionali presumibilmente per il prossimo 12 dicembre prima della discussione finale per la riconversione in legge del Decreto Governativo di riordino delle province. Una data non felice,  se fosse confermata, in quanto nella giornata cade la ricorrenza della strage di piazza Fontana e soni previsti, come ogni anni, cortei in tutte le città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ANCI chiede incontro a commissione Affari Costituzionali

MonzaToday è in caricamento