Tagli alla Provincia, a rischio il sostegno agli studenti con disabilità

L'ente ha inviato una comunicazione alle 430 famiglie con figli disabili che hanno appena concluso l'anno scolastico 2014/2015 per garantire il proprio impegno nonostante le ristrettezze finanziarie

“Nonostante la situazione di estrema difficoltà e di incertezza che riguarda le Province, riteniamo che l’integrazione scolastica degli studenti con disabilità costituisca un punto di forza del nostro sistema educativo e come tale deve essere difesa”.

Con queste parole, nonostante i tagli all’Ente provinciale, il Presidente Gigi Ponti insieme al Consigliere delegato al Welfare, Concettina Monguzzi, e al Presidente della Conferenza dei Sindaci Maria Antonia Molteni, ha voluto ribadire l’impegno della provincia di Monza e Brianza a sostegno degli studenti disabili e delle loro famiglie. Ai genitori dei 430 alunni con disabilità che hanno appena concluso l’anno scolastico 2014/2015 la provincia di Monza e Brianza ha inviato una lettera dove l’ente si impegna a salvaguardare la continuazione dei servizi fino ad oggi erogati per assicurare il diritto allo studio agli alunni con disabilità, nonostante i pesanti tagli che gravano sul bilancio.

“In attesa che vengano chiaramente definite funzioni e risorse, da parte nostra confermiamo il massimo impegno affinché la fascia più debole dei nostri studenti possa affrontare con serenità il nuovo anno scolastico” ha concluso Ponti.

Nelle prossime settimane la Provincia adotterà le “Linee guida per l’attivazione dei servizi in favore di alunni con disabilità per l’a.s. 2015/2016”, dando vita ad un documento unico e coerente quale rappresentazione unitaria degli indirizzi del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento