Inchiesta 'ndrangheta: incontri con escort negli uffici del Comune di Seregno

La rivelazione tra le pagine dell'ordinanza che ha portato, tra l'altro, all'arresto del sindaco Edoardo Mazza

Prostitute in Municipio a Seregno?

C'è un aspetto "scottante" nell'ordinanza della procura di Monza che, con quella di Milano e la Dda, ha scoperchiato le relazioni tra la 'ndrangheta e imprenditori della Brianza e, a margine, un sistema di corruzione che ha coinvolto i vertici politici del Comune di Seregno

Uno dei dirigenti del Comune, Calogero Grisafi, coinvolto nell'inchiesta, è nel frattempo deceduto: si è tolto la vita nel settembre 2015 ingerendo psicofarmaci. Pochi mesi prima la moglie aveva rilasciato alcune dichiarazioni ai carabinieri seregnesi. Aveva parlato - come si legge nell'ordinanza - di «frequentazioni di giovani donne provenienti dall'est europeo», che il dirigente riceveva «presso l'ufficio del Comune».

In altri termini: sesso a pagamento negli uffici comunali. E i giudici specificano che queste dichiarazioni sono state confermate dai controlli operati dalle forze dell'ordine. Controlli dai quali sarebbe stata accertata la «disponibilità delle vetture dell'indagato (ormai deceduto, ripetiamo) in capo a discussi cittadini d'origine albanese».

Non si sa esattamente a che cosa alludano i giudici nel parlare di «discussi cittadini», ma ai giudici serve citare questa «discutibile condotta» del dirigente per corroborare il fatto che questi non fosse, così potremmo dire, "specchiato". Tanto che all'interno del Comune, sempre stando all'ordinanza scritta, il dirigente sarebbe stato via via «emarginato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento