Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Sicurezza: "La giunta dica ai vigili di presidiare il territorio"

Martina Sassoli (Pdl) in consiglio comunale chiede che i vigili non pensino solo agli schiamazzi, all'abusivismo edilizio e alla sosta selvaggia

Torna in consiglio comunale la questione sicurezza a Monza, dopo vari episodi tra cui, per esempio, l'aggressione subita da una ragazza sulla strada per la scuola. Ma anche furti con scasso nelle automobili e altro ancora: "Una sensazione di pericolo costante", secondo la consigliera Martina Sassoli (del Pdl) che afferma che Monza rischia di trasformarsi "in Gotham City, ma senza Batman".

E - sempre secondo la consigliera - senza che la giunta faccia molto per prevenire i problemi. Almeno a giudicare dalle linee d'indirizzo date dalla giunta alla polizia locale, che si trovano nella relazione sullo stato d'attuazione dei programmi di bilancio: contrasto agli schiamazzi notturni, all'abusivismo edilizio, alla sosta selvaggia e altro ancora. "Tutte cose lodevoli", spiega la Sassoli, "ma andrebbe data la precedenza a un migliore presidio del territorio anche attraverso un diverso utilizzo delle già scarse risorse umane in forza alla polizia locale".

L'esponente del Pdl ha chiesto quindi alla giunta di aumentare i presidi del territorio e ha ribadito la richiesta di costituire il tavolo permanente per la sicurezza, aperto ai cittadini, "a distanza di più di quattro mesi dalla presentazione dell'ordine del giorno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: "La giunta dica ai vigili di presidiare il territorio"

MonzaToday è in caricamento