Sicurezza: "La giunta dica ai vigili di presidiare il territorio"

Martina Sassoli (Pdl) in consiglio comunale chiede che i vigili non pensino solo agli schiamazzi, all'abusivismo edilizio e alla sosta selvaggia

Dibattito sulla sicurezza

Torna in consiglio comunale la questione sicurezza a Monza, dopo vari episodi tra cui, per esempio, l'aggressione subita da una ragazza sulla strada per la scuola. Ma anche furti con scasso nelle automobili e altro ancora: "Una sensazione di pericolo costante", secondo la consigliera Martina Sassoli (del Pdl) che afferma che Monza rischia di trasformarsi "in Gotham City, ma senza Batman".

E - sempre secondo la consigliera - senza che la giunta faccia molto per prevenire i problemi. Almeno a giudicare dalle linee d'indirizzo date dalla giunta alla polizia locale, che si trovano nella relazione sullo stato d'attuazione dei programmi di bilancio: contrasto agli schiamazzi notturni, all'abusivismo edilizio, alla sosta selvaggia e altro ancora. "Tutte cose lodevoli", spiega la Sassoli, "ma andrebbe data la precedenza a un migliore presidio del territorio anche attraverso un diverso utilizzo delle già scarse risorse umane in forza alla polizia locale".

L'esponente del Pdl ha chiesto quindi alla giunta di aumentare i presidi del territorio e ha ribadito la richiesta di costituire il tavolo permanente per la sicurezza, aperto ai cittadini, "a distanza di più di quattro mesi dalla presentazione dell'ordine del giorno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento