Pubblicate le spese elettorali di Scanagatti: quasi 115mila euro

Il neo sindaco ha "investito" soprattutto negli eventi e nella sede del comitato elettorale. E ha preferito la pubblicità (sui giornali, online e via radio) alle affissioni

Scanagatti: il neo sindaco ha speso 115mila euro in propaganda

E' stato pubblicato il rendiconto delle spese che Roberto Scanagatti ha sostenuto per la campagna elettorale. Il neo-sindaco in tutto ha speso, per la propaganda, quasi 115mila euro, tutti finanziati con i contributi volontari dei simpatizzanti.

La spesa più corposa (poco più di 23mila euro) è per manifestazioni ed eventi. Segue, con poco più di 21mila euro, il costo delle consulenze per la comunicazione. E subito dopo l'affitto della sede del comitato elettorale con spese annesse, come le utenze e i materiali da ufficio (poco più di 20mila euro). L'ufficio stampa è costato circa 17.500 euro.

Per la propaganda vera e propria, 14mila euro sono stati spesi con pubblicità sui giornali e online, mentre stampare manifesti e affiggerli è costato un po' meno: circa 10mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento