Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Pubblicate le spese elettorali di Scanagatti: quasi 115mila euro

Il neo sindaco ha "investito" soprattutto negli eventi e nella sede del comitato elettorale. E ha preferito la pubblicità (sui giornali, online e via radio) alle affissioni

E' stato pubblicato il rendiconto delle spese che Roberto Scanagatti ha sostenuto per la campagna elettorale. Il neo-sindaco in tutto ha speso, per la propaganda, quasi 115mila euro, tutti finanziati con i contributi volontari dei simpatizzanti.

La spesa più corposa (poco più di 23mila euro) è per manifestazioni ed eventi. Segue, con poco più di 21mila euro, il costo delle consulenze per la comunicazione. E subito dopo l'affitto della sede del comitato elettorale con spese annesse, come le utenze e i materiali da ufficio (poco più di 20mila euro). L'ufficio stampa è costato circa 17.500 euro.

Per la propaganda vera e propria, 14mila euro sono stati spesi con pubblicità sui giornali e online, mentre stampare manifesti e affiggerli è costato un po' meno: circa 10mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblicate le spese elettorali di Scanagatti: quasi 115mila euro

MonzaToday è in caricamento