Vimercate, lo sportello Affitto per un aiuto ai cittadini

Le domande per ottenere un supporto economico per il pagamento del canone d'affitto per il 2015 possono essere presentate fino al 10 luglio: i requisiti

A Vimercate per i cittadini che hanno bisogno di un aiuto per pagare il canone di affitto è stato istituito uno Sportello.

Il servizio di sportello affitto permette di ottenere un supporto per il pagamento del canone di affitto per l’anno 2015.

Per partecipare al bando è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti.

I soggetti che possono beneficiare del contributo sono i conduttori che nell’anno 2015 sono titolari di contratti di locazione, validi e registrati, stipulati per unità immobiliare situata nel Comune di Vimercate utilizzata come residenza anagrafica e abitazione principale. La registrazione del contratto è ammessa anche in data posteriore alla presentazione della domanda, purché il richiedente dimostri, all’atto dell’erogazione del contributo, di aver inoltrato richiesta di registrazione del contratto al competente ufficio e di aver versato la relativa imposta. I richiedenti devono avere un Isee-fsa non superiore a € 7.000,00, limite che non si applica ai nuclei familiari composti esclusivamente da uno o due soggetti che abbiano come unica fonte di reddito la pensione minima INPS.

I richiedenti devono essere cittadini italiani o di uno stato dell’Unione europea: possono richiedere il contributo anche i cittadini di un altro stato solo se in possesso di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno valido ed esercitare una regolare attività, anche in modo non continuativo, di lavoro subordinato o autonomo. Devono inoltre avere la residenza da almeno 10 anni nel territorio nazionale oppure da 5 anni nella Regione Lombardia.

Non possono richiedere il contributo i nuclei familiari conduttori nei quali anche un solo componente ha ottenuto l’assegnazione di unità immobiliari con contributi pubblici, o ha usufruito di finanziamenti agevolati, in qualunque forma concessi dallo Stato o da Enti pubblici o che hanno stipulato contratti di locazione relativi ad unità immobiliari incluse nelle categorie catastali A/1, A/8 E A/9 oppure per unità immobiliari con superficie utile netta interna superiore a 110 mq., maggiorata del 10% per ogni ulteriore componente del nucleo famigliare dopo il quarto.

Nessun componente deve essere titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale di godimento su unità immobiliare sita in Lombardia e adeguata alle esigenze del nucleo famigliare.

Per la richiesta del contributo ci sono anche vincoli legati alla situazione reddituale del nucleo familiare.

La domanda potrà essere presentate fino al 10 luglio 2015 presso l’ufficio casa del Comune di Vimercate – piazza Marconi 7/d 2° piano – nei seguenti orari: lunedì – martedì – venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00.

Le informazioni relative alle modalità di presentazione della domanda e tutti i requisiti del bando sono disponibili presso l’ufficio casa del Comune di Vimercate – tel. 039/6659452. Ulteriori approfondimenti dal sito www.casa.regione.lombardia.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento