Monza, più treni e più collegamenti in vista di Expo

L'assessore alla Mobilità Paolo Confalonieri ha mostrato come il collegamento ferroviario del capoluogo brianzolo con le 350 corse al giorno fra Monza e Milano stia crescendo sempre più e si stia preparando a servire bacini di utenza sempre maggiori in vista di Expo e della nuova fermata Monza Parco Est

L'assessore alla Mobilità Paolo Confalonieri

Sono già 350 le corse al giorno che collegano Monza con Milano e sono destinate ad aumentare. 

Il servizio, che come ha fatto notare l'assessore alla Mobilità Paolo Confalonieri, ha ormai le caratteristiche di un collegamento simile alla metropolitana, visto il confronto con le 200 corse giornaliere che interessano la tratta della M2 tra Milano e Gessate.

I collegamenti che potenzieranno la rete ferroviaria del capoluogo brianzolo non riguardano solo la direttrice milanese ma hanno come orizzont anche l'Europa. Da giugno infatti fermano a Monza 32 treni internazionali rendendo possibile un collegamento diretto con Zurigo e con la Svizzera.

Queste sono solo alcune delle misure adottate dal Piano della Regione Lombardia in accordo con le compagnie che effettuano il trasporto ferroviario. Tra pochi mesi infatti sarà anche operativo un collegamento diretto tra Monza e Rho Fiera, con accesso al sito di Expo. Ancora i dettagli del servizio devono essere resi noti ma l'assessore Confalonieri ha ipotizzato una corsa ogni ora circa della durata di 35 minuti che consentirà di evitare il cambio a Garibaldi e di giungere fino ai cancelli di Expo.

Altro nodo cruciale per far sì che "la ferrovia sia uno strumento sempre più utilizzato", come è nelle intenzioni dell'assessore Confalonieri, è la realizzazione della stazione Monza Parco Est. Si tratta di una fermata intermedia che si andrà ad aggiungere a quella esistente di Monza Sobborghi e permetterà di collegare in maniera efficiente la città al Parco e servire un bacino di utenza sempre maggiore. Per il progetto l'orizzonte d'attesa è però il 2016 perchè bisognerà attendere che siano ultimati gli interventi di riqualificazione della stazione di Monza così che i treni in transito a Monza Sobborghi abbiano una velocità in ingresso superiore tale da far guadagnare quei 2 minuti necessari al tempo di fermata per Monza Est Parco. Al momento sono stati fatti una serie di sopralluoghi tecnici con l'assessore Marrazzo per studiare come organizzare la struttura della nuova fermata e si sta lavorando al testo della Convenzione per poi passare alla fase operativa.

Se da una parte si vuole fornire attraverso il trasporto su ferro una sempre migliore alternativa all'uso dell'auto privata dall'altro ci sono una serie di difficoltà, soprattutto in termini di servizi e capienza, che vanno affrontate. L'assessore Confalonieri ha spiegato che presto con degli interventi alle gallerie ferroviarie la tratta brianzola che serve Desio, Lissone e Seregno potrà avere treni con carrozze a due piani per porre rimedio alla rabbia dei tanti pendolari che molte volte su un treno nemmeno riescono a salire perchè già pieno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perchè al servizio di collegamento ferroviario monzese però non manchi nulla resta da studiare la questione, portata alla ribalta in più occasioni, della necessità di potenziare il numero delle corse nella fascia serale che va dalle 21 alle 24. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento