Brugherio, il sindaco mette in guardia dalle truffe

"Non aprite a chi chiede soldi da parte del Comune: sono dei truffatori"

A mettere in guardia i cittadini è stato lo stesso sindaco di Brugherio

"Ci hanno segnalato, in questi giorni, di persone che bussano alle porte delle case dicendo di essere mandate dal Comune, e con questa scusa chiedono soldi per iniziative di carità. Ovviamente la cosa non è vera, sono dei truffatori".

E' stato con queste parole che il sindaco di Brugherio, Marco Troiano, ha messo in guardia tutti i cittadini, scegliendo ancora una volta i social network come strumento di comunicazione immediato e ufficiale.

L'esortazione alla massima attenzione e diffidenza arriva dopo una serie di segnalazioni di residenti che si sono visti bussare alla porta da fantomatici incaricati comunali e di altre società alla ricerca di una qualsiasi scusa per entrare in casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La lotta alle truffe e ai malintenzionati dell'amministrazione è determinatissima e in chiusura Troiano non tralascia di mettere in guardia anche dai raggiri in cui si può incorrere fuori casa: "E occhio anche al solito trucco dello specchio rotto quando si va in auto. Come sempre, chiamate subito Carabinieri e Polizia locale" ha concluso il sindaco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento