menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Allevi e Scanagatti parlano della lettera inviata al premier Renzi

Allevi e Scanagatti parlano della lettera inviata al premier Renzi

Scuola, Centemero: "Il Miur assegni i codici all'Ufficio Scolastico di Monza e Brianza

E' solo una questione di lettere, due per la precisione, e il rischio di accorpamento, se non quello di chiusura dell'Ufficio Scolastico di Monza e Brianza potrebbe essere evitato. Dopo la lettera di Allevi e Scanagatti sull'argomento torna anche la deputata di Forza Italia Elena Centemero

Alla richiesta del presidente della provincia Dario Allevi e del sindaco del capoluogo brianzolo Roberto Scanagatti di mantenere in vita e autonomo l'Ufficio Scolastico di Monza e Brianza si è unita anche la deputata monzese di Forza Italia Elena Centemero.

Dopo la lettera inviata da Allevi e Scanagatti all'attenzione delle varie autorità interpellate, da Renzi al ministro Giannini, la deputata di Forza Italia Centemero, responsabile nazionale Scuola e Università di Forza Italia, ha sottolineato in una nota l'importanza della concessione dei codici meccanografici all'Ufficio che ne sancirebbero la completa autonomia e la sopravvivenza rispetto al vociferato intento di accorpamento a Milano. 

"È dal 2009, anno in cui è stata istituita la provincia di Monza e Brianza, che chiediamo al Miur l'attribuzione alle scuole del territorio di un nuovo codice meccanografico, indispensabile per poter assegnare agli istituti scolastici il personale di cui necessitano e per garantire alla provincia una piena autonomia rispetto agli organici. Dopo l'ennesimo tergiversare del governo ho presentato la quarta interrogazione su questo tema, ma ancora non se ne viene a capo" ha spiegato la Centemero.

"Nella Provincia di Monza e della Brianza tra scuole statali e paritarie sono presenti circa 670 strutture di erogazione del servizio per ogni ordine, grado e tipologia e sono coinvolti circa 130.000 studenti nella fascia compresa fra i tre e i diciannove anni. Se il vero motivo di questo grave ritardo è l'intenzione di accorpare l'ufficio scolastico territoriale di Monza e Brianza con quello di Milano, noi ci opporremo fermamente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cinque cose insolite da vedere in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento