menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesano Maderno, approvato il progetto della velostazione

La struttura sorgerà nel piazzale antistante la stazione e ospiterà fino a 160 biciclette: a gestire i servizi dell'impianto saranno i giovani disoccupati

Via libera al progetto della velostazione a Cesano Maderno. Il dettaglio dell’intervento che realizzerà una stazione di biciclette nel piazzale antistante la stazione di Ferrovie Nord è stato approvato dalla giunta comunale.

Il progetto è partito dal nucleo originario del documento presentato con il "concorso di idee", vinto oltre un anno fa da un gruppo di professionisti che aveva già maturato esperienze significative in questo campo a livello nazionale. Nel disegno sono previsti tornelli d'ingresso, un impianto fotovoltaico completo e autosufficiente, la facciata principale dell'edificio in vetro stratificato, non più in PVC, l’aggiunta di un secondo modulo attrezzato per le biciclette, il cui numero totale è di 160 e l’inserimento di un secondo spazio commerciale (il primo è quello della custodia e manutenzione delle biciclette).

Il costo dei lavori ammonta a 555.000 euro, a cui vanno aggiunte le spese (IVA, spese tecniche, oneri per la sicurezza, ecc.), per giungere a una spesa complessiva di 832.000 euro. Regione Lombardia partecipa alla spesa con un cofinanziamento pari al 43%, che corrisponde a 362.000 euro: risorse vincolate dunque per un intervento significativo, riconosciuto idoneo per migliorare la qualità complessiva del nodo di interscambio delle linee FNM, nell'ottica della mobilità sostenibile.

Nel progetto esecutivo è stata inserita anche la sistemazione del percorso ciclo-pedonale e del marciapiede di via S. Stefano, in direzione ovest verso il Villaggio Snia, come completamento significativo dei percorsi ciclabili che convergono verso la stazione sia da Seveso, lungo via Como, che da Bovisio Masciago, lungo via Monteverdi-Solferino.

I lavori inizieranno la prossima primavera e dovrebbero terminare tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

Oltre a uno sguardo privilegiato alla mobilità sostenibile sul territorio e alla vivibilità cittadina il progetto della velostazione, nell’impronta che l’amministrazione comunale cesanese ha voluto dare, si mette al centro il problema dell’occupazione giovanile. Nell'ambito delle politiche attive del lavoro approntate dall'amministrazione comunale a favore della lotta alla disoccupazione il Piano di Mandato operativo prevede l'affidamento della gestione di tutti i servizi della Velostazione a giovani disoccupati del territorio, preferibilmente provenienti dalla cooperazione sociale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento