Vietato bere alcol in strada dopo le 23: multe da 500 euro a Biassono

La decisione del sindaco di Biassono, Piero Malegori dopo le lamentele dei cittadini. Il controllo spetterà alla polizia locale: multe da 25 a 500 euro

Multe fino a 500 euro per i trasgressori - Foto repertorio

Troppi schiamazzi. Troppa inciviltà. E Biassono torna ai tempi del proibizionismo. 

Il sindaco del paese brianzolo, Angelo Piero Malegori, ha deciso di vietare il consumo di bevande alcoliche in strada dopo le 23 di ogni sera. 

“In alcune zone del territorio comunale - premette il primo cittadino nella sua ordinanza, consultabile nell’albo pretorio - si assiste sempre più spesso durante le ore notturne allo stazionamento in spazi pubblici di persone dedite al consumo di bevande alcoliche che assumono conseguentemente comportamenti di sostanziale inciviltà, consistenti nel manifestarsi di schiamazzi e di situazioni che turbano la quiete pubblica e l’ordine pubblico e ledono il patrimonio pubblico e privato; a detto fenomeno - chiarisce il sindaco - consegue inoltre l’abbandono di contenitori e bottiglie”. 

Come risolvere? Ecco l’idea del primo cittadino “anti-alcol”. “Si rende, pertanto, necessario un immediato intervento che blocchi il loro manifestarsi, al fine di tutelare il patrimonio pubblico e la quiete dei residenti, di garantire una migliore vivibilità del territorio e di evitare insidiosi e gravi pericoli per le persone che frequentano gli spazi pubblici e che hanno diritto di fruirne in condizioni di assoluta tranquillità e sicurezza”.  

Per questo, il sindaco ordina che “dal 26/06/2015 al 15/10/2015, nella fascia oraria dalle ore 23:00 alle ore 06:00 dell’indomani, è vietato, al di fuori dei locali e delle superfici esterne di somministrazione regolarmente autorizzati, il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in aree pubbliche, quali strade, giardini, piazze e scalinate compresi nel perimetro del Comune di Biassono”. 

E per i trasgressori sono in arrivo multe salate. “La violazione alle norme della presente ordinanza - chiarisce Malegori - comporterà l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25,00 a Euro 500.00, fatte salve, in ogni caso, le eventuali responsabilità penali”. 

A Biassono, insomma, il conto di una bevuta serale in strada potrebbe essere davvero salato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento